Quantcast

San Marcello: a teatro la rassegna dedicata a Valeria Moriconi

2' di lettura 30/11/-0001 -
Sabato 24 novembre prosegue al Teatro Ferrari di San Marcello Scompagina/1 libri in scena con dedica a Valeria Moriconi rassegna promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini, realizzata in collaborazione con l’Amat e gli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, San Marcello, con il contributo di Banca Popolare di Ancona e Sogenus e firmata nella direzione artistica da Franco Cecchini, direttore del Centro Studi e Attività Teatrali Valeria Moriconi.

da Amat


Lo scrittore Andrea De Carlo ha scelto di presentare il suo ultimo libro, Mare delle verità edito da Bompiani, in un modo inusuale. Ha scelto di farlo attraverso uno spettacolo musicale di “dialoghi e suoni” da lui scritti, detti e suonati insieme al musicista indiano Arup Kanti Das. Letture accompagnate da una musica che sembra nascere improvvisata, senza schemi, stridente, ma che con una precisione e un’intesa quasi magica colpisce l’orecchio, il cuore e l’immaginazione dello spettatore. Suoni etnici di un’India lontana, coloriti da ritmi tribali e dal suono di sottofondo della chitarra che De Carlo suona senza mai essere predominante ed invadente nei confronti del percussionista Arup Kanti Das, artista nato in una famiglia indiana di tradizioni musicali che ha accompagnato nelle sue esperienze live numerosi musicisti di vari generi (jazz, pop, world music, new age) raccogliendo consensi e collaborazioni anche da cantanti di successo come Sting, Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni.

Mare delle verità è un libro duro, un thriller, che attinge costantemente a riferimenti autobiografici e che rimprovera la società italiana, la sua tendenza al compromesso, la politica volta agli interessi personali e la tendenza alle scorciatoie. Uno dei romanzi più impegnati e allo stesso tempo più avventurosi di De Carlo, la cui trama serrata gli permette di raccontare, con passione, indignazione e divertimento, il mondo di oggi e i suoi molti problemi aperti.

Il romanzo di De Carlo narra di Lorenzo Telmari, ex skipper e giramondo ritiratosi in campagna a scrivere un libro. In un giorno nevoso di novembre, Lorenzo riceve una telefonata da suo fratello che gli comunica che il loro padre Teo, virologo di fama internazionale, è morto. Lorenzo si precipita a Roma dove scopre di aver ereditato un segreto scottante, con vaste implicazioni etiche e politiche. Presto viene risucchiato in una vicenda attualissima e inquietante, che si snoda, senza un attimo di tregua, tra complicate relazioni familiari, intrecci di politica e religione, una appassionata storia d’amore, fughe per terra e per mare fino alle coste del Portogallo meridionale.

Per informazioni e biglietti (intero euro 12, ridotto euro 8): biglietteria del Teatro Pergolesi tel. 0731 206888, www.fondazionepergolesispontini.com Inizio spettacolo ore 21.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 novembre 2007 - 789 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV