Quantcast

Senigallia: i carabinieri di Jesi protagonisti di un importante arresto

2' di lettura 30/11/-0001 -
I Carabinieri di Jesi, coadiuvati dai colleghi dell'arma di Senigallia hanno posto fine ad un considerevole spaccio di droga in tutta la Valle del Misa. In manette due uomini.

di Giulia Mancinelli
penelope@viverejesi.it


In carcere sono finiti P.A., un 36enne di Senigallia, titolare di un call center, e N.M., un 28enne di Ostra Vetere, disoccupato, ritenuti al centro di un traffico di droga nella Valle del Misa. A scoprire lo stratagemma escogitato dai due per l'attività di spaccio sono stati i Carabinieri di Jesi in collaborazione con i colleghi di Senigallia ad termine di un periodo di appostamenti e controlli.

I due spacciatori sono stati sorpresi sul lungomare mentre cedevano una dose di eroina a un tossicodipendente, secondo una tecnica collaudata. N. M. sorvegliava la spiaggia da lontano, mentre A. P., in compagnia di un grosso pastore tedesco, aspettava in riva al mare i clienti, contattati verosimilmente per telefono.

Dalle successive perquisizioni nelle abitazioni dei due, i militari hanno sequestrato in casa di M. N. 170 grammi di eroina già suddivisa in dosi, nascosta nella fossa settica di casa e 1.090 euro in denaro contante e 1.300 in assegni valori ritenuti provento dell'attività di spaccio, in aggiunta a varie sostanze e materiale da taglio. Nell'appartamento di A. P. invece sono stati trovati tre flaconi di metadone cloridrato. L'operazione dei Carabinieri di Jesi fa seguito ad un'indagine cominciata ad agosto con l'arresto a Serra dè Conti di un altro spacciatore di eroina, originario di Ostra Vetere. Infatti molti giovani tossicodipendenti si recavano nell'entroterra senigalliese per procurarsi lo stupefacente e in talune occasioni anche gli stessi assuntori a loro volta si sono trasformati in piccoli spacciatori raccogliendo le commesse di droga nei singoli paesi e andavano a prendere delle discrete quantità di eroina nel lungomare di Senigallia, assicurandosi così la dose gratuita.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 novembre 2007 - 1918 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV