Quantcast

Fabriano: precari, Ballelli: i fatti contano più delle parole

1' di lettura 30/11/-0001 -
"Sono convinto che più che le parole contino i fatti. Per questo, non intendevo intervenire in anticipo su un argomento molto delicato, come quello dei precari del nostro Comune".

da Gianfranco Ballelli
coordinatore della maggioranza


Tutto ciò, sino a quando tutta la situazione non fosse definitivamente chiarita anche con i sindacati, il cui ruolo, merita il nostro massimo rispetto. La polemica portata avanti da alcuni componenti della minoranza consigliare, mi costringe a prendere immediatamente posizione, precisando con chiarezza le nostre intenzioni. Per troncare una poco simpatica strumentalizzazione, che non fa altro che alimentare incertezze, a questo punto, mi corre l’obbligo di rendere pubblico il nostro atteggiamento in merito a questa situazione, che è stata sempre da noi tenuta presente.

In due riunioni di maggioranza da me convocate, presenti: il sindaco e la giunta, i capogruppo consiliari con numerosi consiglieri, tutti i segretari si è deciso alla unanimità, (per evitare equivoci riporto integralmente quanto deciso) che: “tutti i precari, nessuno escluso, che hanno maturato i loro diritti, saranno regolarizzati” Il problema, è stato esaminato attraverso una approfondita analisi e con la consapevolezza che sarà necessario trovare la copertura finanziaria, per far fronte a questo nostro impegno. Come dicevo all’inizio: fatti e non parole. Dopo questa dichiarazione, che rende esplicito il volere di tutta la maggioranza, è chiaro che, chi volesse ancora portare avanti polemiche o strumentalizzazioni su questo argomento, sappia che lo fa sulla pelle di chi vive questa situazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 novembre 2007 - 1149 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV