Quantcast

Falconara: ragazza stuprata e rimasta incinta, test del DNA per tre nordafricani

1' di lettura 30/11/-0001 -
Sarà la prova del Dna ad accertare l'identità dei tre extracomunitari, accusati di aver stuprato la giovane operaia di 25 anni, rimasta anche incinta a seguito della violenza avvenuta nel giugno scorso.

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it


Durante un confronto all'americana, avvenuto durante l'incidente probatorio, la vittima ha riconosciuto i suoi tre stupratori. Si tratterebbe di due tunisini e un marocchino, arrestati a seguito della denuncia sporta dalla ragazza, aggredita in casa dai tre nordafricani, drogata e poi violentata. Poco dopo la vittima scoprì anche di essere rimasta incinta e interruppe la gravidanza.

Il tribunale ha ora disposto la perizia sul dna per confermare il riconoscimento che la vittima ha già fatto dei suoi tre violentatori.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 novembre 2007 - 1879 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV