Quantcast

Una città graziosa e accogliente

1' di lettura 30/11/-0001 -
La vivibilità di una città e di un paese è determinata da alcuni fattori principali, quali sicurezza nelle strade, rispetto delle persone e dell’ambiente, efficienza nel fornire servizi pubblici, viabilità.
Vi sono, però, dei momenti importanti per una Comune e per la sua area urbana, momenti che contribuiscono a formare quel senso di appartenenza alla comunità, quel senso di aggregazione sociale.

da Marco Polita
Movimento Democratico Jesi é Jesi


Uno di questi momenti è sicuramente il Natale, a prescindere dalle credenze religiose.
Da un lato è vero che negli ultimi anni vi è stata una riduzione dei trasferimenti dallo Stato centrale agli enti locali che ha obbligato i Comuni a fare economia, dall’altro lato però la nostra città potrebbe contribuire a rendere il periodo natalizio un gradevole momento di festa, il tutto senza aggravi di costi particolari.
Vorrei, quindi, estendere l’invito all’Assessore al Commercio affinché si adoperi per rendere il nostro centro storico accogliente e più bello durante il mese di dicembre.

Si pensi alla possibilità di dare un contributo economico per l’installazione delle luminarie, al ripristino della filodiffusione, alla giostrina per bambini di Piazza della Repubblica, fino ad abbellire il Corso Matteotti con piccole opere di manutenzione.

Alcune città come Riccione o San Benedetto del Tronto riescono a ricreare un clima di festa e di magia semplicemente con la musica natalizia trasmessa mediante filodiffusione; non penso che per la nostra città, già dotata di un simile impianto, sia impossibile o proibitivo da un punto di vista economico ricreare un clima simile con della musica.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 novembre 2007 - 963 letture

In questo articolo si parla di