Quantcast

IN EVIDENZA











17 gennaio 2008


...

Oggi alle ore 9.40 durante la manifestazione dei lavoratori dell’Antonio Merloni che è culminata in un blocco stradale alle porte di Fabriano (AN), un auto ha forzato il blocco dei lavoratori investendo Angelo Colonna, sindacalista Fim Cisl.

di Fim Cisl Marche




...

Dopo il debutto del 6 dicembre al Teatro alla Mole di Ancona, I due gemelli veneziani, arriva a Fabriano il 19 e il 20 gennaio.

dal Teatro Stabile delle Marche


...

Alla presenza dell'assessore alla Cultura del Comune di Ancona, Pierluigi Fontana, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Rigenerarte 2008”.
Abbiamo di che essere fieri, come istituzione e come città – sottolinea Fontana - di ospitare questa manifestazione, capace di racchiudere in sé tanta cultura e tanta arte”.

da In3 Comunicazione
www.in3comunicazione.it


...

“C’era non c’era… improvvisamente” è il titolo dello spettacolo che andrà in scena sabato 19 gennaio 2008 alle ore 21.00 ad opera dei ragazzi del Centro Diurno “Un Mondo a Colori” di Fabriano, in collaborazione con la classe IV pedagogico-sociale del Liceo Classico “F. Stelluti” di Fabriano, presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo “Marco Polo”.

dal Comune di Fabriano
www.comune.fabriano.an.it




...

“La violenza sulle donne è un fenomeno spesso taciuto ma che inizia ad essere affrontato con maggiore consapevolezza dalle vittime. E purtroppo si registrano situazioni di soprusi sulle donne anche nel nostro territorio. E’ quindi più che mai necessario potenziare una rete di servizi per combattere questo tipo di violenza”.

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it






16 gennaio 2008

...

Oggi vi proponiamo la ricetta di un piatto, anche unico, tipico del Trentino Alte Adige. I canederli, di cui esistono numerose varianti, è un piatto a base di pane raffermo. Oltre in brodo possono essere gustati anche con sughi e ripassati al forno.

Tiriboco Grandi Cucine vi invita alla lettura di Cooking Academy.




...

Alla Tana del Topo di Jesi arriva "Sottoterra", una rassegna che comprende quattro eventi con cadenza mensile.

da Associazione Musical Valvolare


...



È necessario recuperare l'unità del territorio per la salvaguardia della produzione saccarifera e per una gestione di un'agricoltura che guardi al futuro e non al contingente". Così il vice presidente della Provincia di Ancona, con delega all'agricoltura, Giancarlo Sagramola, dopo il tavolo di confronto indetto oggi dalla Regione Marche con le associazioni degli agricoltori, dei bieticoltori e delle organizzazioni sindacali sulla Sadam-Eridania.

dalla Provincia di Ancona
www.provincia.ancona.it



...

In vista della costituzione del Partito Democratico a Jesi riteniamo utile che venga avviato un dibattito sulla forma del partito e sulle modalità di funzionamento del medesimo, evitando di incentrare la discussione soltanto su chi sarà chiamato a ricoprire il ruolo di Segretario.

da aderenti al Pd


...

Camicia bianca, una tromba e uno sgabello: è tutto quel che serve ad un grande affabulatore della nuova scena italiana, Enrico Messina, per raccontare le vicende dei paladini di Carlo Magno e dei terribili saraceni nell’ambito di un nuovo appuntamento della stagione di teatro giovani “Passaparola, a teatro al prezzo di una birra”.

da Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


...

L’atto con cui il Consiglio comunale di Chiaravalle ha deciso, accogliendo le perplessità da me sollevate, di rinviare la discussione sull’adozione della variante al PRG di Grancetta al recepimento del parere del Servizio Difesa del Suolo della Provincia di Ancona è stato responsabile e, soprattutto, doveroso.

da Franco Favilla
Consigliere Comunale



...

Si è svolta ieri mattina in Regione la riunione tra i vertici dell’azienda Eridania Sadam di Jesi e i rappresentanti delle associazioni bieticole, degli agricoltori e dei sindacati dei lavoratori.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


...

Quello sul fiume Esino "è un lavoro di prevenzione, reso necessario perché l'area ricade in quelle considerate dal Pai (Piano di assetto idrogeologico) a rischio esondazione molto elevato". Così l'assessore al Demanio idrico della Provincia di Ancona, Carla Virili, da Serra San Quirico, dove oggi ha deciso di effettuare un sopralluogo insieme al sindaco di Serra San Quirico, Gianni Fiorentini, al dirigente provinciale del settore della tutela ambientale, Massimo Sbriscia, e al responsabile dell'ufficio ambiente e acque pubbliche, Massimo Baldinelli.

dalla Provincia di Ancona
www.provincia.ancona.it




...

Rimane molto forte la preoccupazione della Cna di Ancona e degli autotrasportatori in merito alla vicenda della chiusura dello stabilimento della Sadam di Jesi.

da Cna Fita


15 gennaio 2008

...

L’assessorato ai Servizi Socio-educativi comunica che per disposizione del Ministero della Pubblica Istruzione, le iscrizioni alla scuola dell’infanzia (materna), primaria (elementare) e secondaria di primo grado (media) per l’anno scolastico 2008/2009 si dovranno effettuare entro Mercoledì 30 Gennaio 2008 presso le segreterie degli Istituti Comprensivi di competenza.

dal Comune di Fabriano
www.comune.fabriano.an.it




...

Mercoledì 16 gennaio prosegue la stagione del Teatro Spontini di Maiolati - realizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Maiolati Spontini e dell’Amat e con il contributo di Banca Popolare di Ancona e Sogenus - con Gastone di Ettore Petrolini con Massimo Venturiello, che firma anche la regia, e Tosca.

da Amat


...

Realizzavano marche da bollo contraffatte servendosi di solventi e di elaborati software informatici e riuscivano a piazzarle in diverse regioni d’Italia. Comprando una marca del minimo importo (quella da 5 centesimi) erano in grado di trasformarla a piacimento. Le più “gettonate” erano quelle da 14,62 o da 40,29 euro ma venivano stampate anche quelle da 30,99 e da 120 euro.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it




...

A distanza di 2 anni dalla riforma dell’OCM Zucchero, che ha provocato la diminuzione oltre il 50% della coltivazione della Barbabietola da Zucchero e la chiusura dello zuccherificio di Fermo, ora la SADAM, senza giustificato motivo, intende dismettere anche lo stabilimento di Jesi che provocherebbe la scomparsa della coltura nella nostra Regione.

da Cia