Quantcast

Tennis: capodanno col botto per le jesine al Torneo Nazionale indoor

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Torneo Nazionale indoor di Faenza, giunto alla sua 18° edizione, rappresenta un appuntamento tradizionale, insieme al “Lemon Bowl” di Roma, nel circuito giovanile italiano.

da Magic Tennis Academy


Oltre 200 iscritti, dall’Under 12 all’Under 16, si sono dati battaglia dal 26 al 31 dicembre sulla terra rossa dei campi del Circolo “Atletico Faenza”. La “Magic Tennis Academy” di Jesi ha portato in Romagna quattro giovani atleti, guidati dai coaches Massimiliano Albarella, Cinthia Conti e Natalia Grisolia: per loro, risultati lusinghieri, che fanno guardare con ottimismo al futuro. Ottima prova nell’Under 16 di Eleonora Spadolini, sconfitta in tre sets al primo turno dalla forte atleta di Porto San Giorgio Emy Damiani.

Nell’U12, buon torneo per l’anconetano Giacomo Bertini, sconfitto in semifinale dal faentino Leonardo Brunetti. Al termine di una stagione ricca di impegni, notevolmente migliorato sul piano tecnico e caratteriale, Giacomo affronta il nuovo anno con un grande bagaglio di esperienza, e con prospettive sicuramente allettanti.

La monsanese Giovanna Fioretti, dopo aver regolato nell’ormai classico “derby di circolo” la sua amica e compagna di allenamenti Martina Paoletti in semifinale (6-3 7-5), al termine di un match giocato sul filo dei nervi e con diversi errori, ha invece conquistato il “Trofeo Natale Morini” U12 battendo in finale la riminese Elena Pavolucci, prendendosi la rivincita dopo la tappa di Riccione del “Australian Super Tour” dello scorso agosto. Tre sets e quasi due ore e mezzo tirate e ricche di equilibrio, con spunti di gioco a tratti spettacolare. Vinto il primo set 6-2, avanti 3-0 e 5-3 nel secondo, l’atleta jesina subiva il ritorno dell’avversaria, atleticamente molto dotata e in possesso di un gioco redditizio e senza errori, la quale, con un “tie break” autoritario, riapriva il match. Sotto 0-2 nel terzo, la tennista leoncella ritrovava concentrazione e grinta, adattando con umiltà il suo gioco potente e profondo al ritmo dell’avversaria, conquistando il “break” decisivo sul 4 pari e chiudendo al primo “match ball” con una discesa a rete. Per Giovanna si chiude così un anno da incorniciare: 61 incontri; 15 tornei disputati; 8 finali con sette vittorie; campione regionale e secondo turno ai campionati italiani assoluti al “Bonacossa” di Milano a settembre.

Al debutto in Under 14, con puntate nell’Under 16 e in qualche “Open” di categoria, la stagione 2008 si apre nel migliore dei modi: Giacomo, Martina e Giovanna faranno sicuramente ancora parlare di loro…






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2008 - 1862 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV