x

SEI IN > VIVERE JESI >

Falconara Marittima: al via i lavori per il rinnovo della rete

2' di lettura
1262
EV

Domenica prossima, 13 gennaio 2008, sono programmati brevi distacchi e riallacci per l’adeguamento degli impianti e della rete elettrica. Enel ha effettuato importanti lavori per migliorare la qualità e l’affidabilità del servizio elettrico e la potenza a disposizione dei clienti.

da Enel
omenica prossima, 13 gennaio 2008 a partire dalle 7 del mattino, Enel dovrà disalimentare temporaneamente gruppi di utenze del centro cittadino al fine di poter avviare le fasi finali per il completamento dei lavori di adeguamento delle cabine di trasformazione secondaria e della rete di distribuzione elettrica.

I lavori, programmati di domenica per limitare eventuali problemi per i clienti e per le attività produttive, in pratica sono una delle fasi necessarie per avviare il completamento tecnico di oltre due anni di intensa attività finalizzata al rinnovo radicale della rete cittadina in media tensione, che è stata adeguata allo standard unificato di 20.000 Volt in luogo del vecchio livello di 10.000 Volt. Enel ha effettuato anche lavori di ammodernamento tecnologico per l’automazione e il telecontrollo delle cabine secondarie (riducono la tensione dalla media alla bassa tensione 220/380 Volt) e l’ampliamento e potenziamento della rete per aumentare la potenza disponibile per i clienti e la rialimentabilità dell’intera rete urbana.

Per minimizzare i problemi ai clienti (abitazioni, negozi, uffici e piccole aziende) che durante i lavori verranno disalimentati, Enel ha programmato temporanee sospensioni del servizio, domenica 13 gennaio p.v., nelle vie indicate, o ad esse adiacenti, e negli orari sotto elencati:



La tipologia dei lavori da effettuare impone, per la sicurezza delle persone e per quella degli stessi apparecchi degli utilizzatori (frigoriferi, caldaie, ascensori, cucine, ferri, forni, computer, ecc.), di disalimentare la rete elettrica; peraltro la natura stessa dei lavori non consente di adottare soluzioni tecniche alternative. Enel si scusa con i clienti per il temporaneo disagio, che verrà limitato allo stretto necessario, e li rassicura nel senso che i nuovi impianti assicureranno all’intera area interessata dall’intervento una migliore qualità e affidabilità del servizio, oltre che una maggiore potenza disponibile per esigenze di sviluppo del territorio e della qualità della vita. Enel invita tutte le persone a non usare gli ascensori per l’intera durata della fascia oraria dei lavori. Si precisa che durante questi lavori la corrente potrà essere momentaneamente rilanciata per effettuare prove tecniche e, pertanto, si raccomanda di non fare imprudenze contando sul fatto che la corrente temporaneamente non c’è: può tornare all’improvviso. I clienti interessati ad avere ulteriori notizie potranno richiedere informazioni di dettaglio al numero verde Enel destinato alla segnalazione dei guasti 803 500 (opzione 1).




ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 gennaio 2008 - 1262 letture