Quantcast

Anche la Fita Cna contro la chiusura della Sadam

1' di lettura 30/11/-0001 -
Anche la FITA CNA, che rappresenta l’autotrasporto, era presente ieri mattina alla manifestazione in Regione contro la chiusura dello zuccherificio di Jesi.

da Fita-Cna


“Siamo molto preoccupati – dice il responsabile provinciale Fita Cna Alessandro Molitari – per l’annunciata chiusura dello zuccherificio, che rischia di pregiudicare fortemente tutta l’economia locale”.

In particolare, poi, la Fita Cna si dice preoccupatissima per le oltre 200 imprese di autotrasporto (per un totale di circa 400 camion) che ogni anno svolgono la campagna bieticola.

“L’intero fatturato della campagna bieticola – spiega Molitari – è una voce molto importante del bilancio delle aziende di trasporto. Questa chiusura viene annunciata in un momento in cui le imprese di autotrasporto sono già in crisi a causa dei numerosi a noti problemi che le affliggono. E’ veramente la goccia che fa traboccare il vaso”.

Fita Cna esprime la sua solidarietà a tutti i lavoratori dello zuccherificio, agli agricoltori, nonché a tutto l’indotto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 gennaio 2008 - 1103 letture

In questo articolo si parla di