Quantcast

Sinistra Democratica: preoccupazione per la Sadam

1' di lettura 30/11/-0001 -
Il Movimento Provinciale di Sinistra Democratica esprime viva preoccupazione per l’improvvisa e unilaterale decisione della proprietà della SADAM di Monsano di chiudere lo stabilimento.

da Sinistra Democratica


Questa decisione giunge totalmente inaspettata perché l’azienda si era impegnata dopo la chiusura dello stabilimento di Fermo, di mantenere la produzione allo stabilimento SADAM di Monsano che restava uno degli impianti saccariferi più all’avanguardia del territorio nazionale.

Oltre alla perdita di lavoro degli operai e degli impiegati della stessa, la chiusura dello stabilimento rappresenta l’apertura di una grave crisi per tutta l’agricoltura marchigiana, che era un naturale indotto dello stesso impianto.

Si tratta ora di evitare la chiusura dello stabilimento attraverso l’azione sinergica di sindacati, organizzazioni professionali agricole, istituzioni locali e governo nazionale. Comunque và garantito la salvaguardia della professionalità dei lavoratori e della piena occupabilità degli stessi e l’avvio di una riflessione su ciò che la chiusura dello stabilimento determina nell’economia dell’agricoltura della nostra Provincia.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 gennaio 2008 - 1008 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV