Quantcast

Santa Maria Nuova: un corso di formazione dal titolo “Il gioco in ospedale”

1' di lettura 30/11/-0001 -
Da febbraio la Ludoteca del Riuso Riù gestirà uno spazio permanente all’ospedale Salesi

dal Comune di Santa Maria Nuova
www.comune.santamarianuova.an.it


La notizia era arrivata a fine 2007 e aveva riempito di giusto entusiasmo chi ha sempre creduto nel lavoro della Ludoteca Riù di Santa Maria Nuova: da febbraio aprirà presso l’ospedale Salesi di Ancona una Ludoteca del Riuso permanente gestita dagli operatori della struttura santamarianovese.

Già da un paio di anni, infatti, con il progetto RiuSorridi, venivano effettuati interventi periodici presso l’ospedale del capoluogo, finalizzati ad offrire ai piccoli ospiti del Salesi occasioni di svago, distrazione e divertimento, ma, allo stesso tempo, divulgazione dei valori del recupero dei materiali, del riuso e del riciclaggio. L’iniziativa aveva ben presto conquistato il favore dei bambini (ma anche dei genitori, del personale ospedaliero…) e grazie all’impegno della Regione Marche, da sempre fervida sostenitrice dell’attività di Riù, della Fondazione Salesi e del Comune di Santa Maria Nuova, la Ludoteca del presidio anconetano diventerà permanente.

Per meglio prepararsi ad affrontare il nuovo impegno, importante quanto faticoso, nel quartier generale della Ludoteca di Santa Maria Nuova, si sta svolgendo un corso di formazione avente come tema specifico “Il gioco in ospedale”. Il corso, della durata complessiva di 18 ore è guidato condotti da Cristina Regondi, da 11 anni responsabile dell’animazione presso il reparto di pediatria dell’ospedale di Bassano del Grappa, e da Roberto Papetti, educatore presso il Centro La Lucertola di Ravenna.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 gennaio 2008 - 2075 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV