Quantcast

Rischio meningite: boom di richieste per le vaccinazioni

1' di lettura 30/11/-0001 -
Vista la notevole richiesta di vaccinazioni, il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Zona Territoriale 6 ha previsto un sistema di erogazione del servizio tramite prenotazione telefonica, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 8.30, esclusivamente presso la sede di Fabriano, anche per le sedi di Sassoferrato e Serra S. Quirico (numero telefonico unico: 0732 707615).

dalla Asur 6


Questa organizzazione si è resa necessaria per evitare il sovraffollamento del Servizio Vaccinazioni, per evitare il disagio della popolazione e per gestire nel migliore dei modi la carenza di scorte di vaccino, che si sono ridotte per l’impossibilità da parte delle Aziende produttrici di far fronte all’imprevista richiesta.

Come precisato dal Ministero della Salute: “La vaccinazione contro il meningococco C, in particolari gruppi di popolazione, è indicata soltanto in presenza di focolai epidemici quali quello avvenuto in Veneto, mentre non è indicata la vaccinazione di soggetti che si recano in zone italiane colpite da focolai epidemici.”

Nonostante l’allarme generato dagli ultimi casi di meningite, nelle Marche, così come nel resto dell’Italia, non sussiste una reale emergenza e, come specificato dal comunicato del Ministero della Salute n.5 del 7 gennaio 2008, il numero dei casi è stabile negli ultimi anni ed anche quest’anno il numero dei pazienti, di cui è pervenuta segnalazione, non eccede l’andamento invernale abituale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 gennaio 2008 - 1625 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV