Quantcast

Fabriano: al via le prenotazioni del vaccino anti meningococcio c

2' di lettura 30/11/-0001 -
Da giovedì 24 gennaio il servizio prenotazioni sarà attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 9.

da Asur ZT 6


Vista la notevole richiesta dell’utenza, nonostante non sussistano le condizioni per raccomandare la vaccinazione antimeningococcica, il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Zona Territoriale 6 dell’ASUR dal giorno 18 gennaio ha attivato un sistema di erogazione del servizio tramite prenotazione telefonica, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 8,30, esclusivamente presso la sede di Fabriano, anche per le sedi di Sassoferrato e Serra S. Quirico.

Per facilitare i rapporti con l’utenza il servizio prenotazione sarà ampliato e da domani, giovedì 24 gennaio, sarà attivo ogni giorno, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 9 della mattina (n. telefonico 0732 707615).

A seguito delle numerose segnalazioni di Regioni e ASL, relative alla sempre più frequente richiesta di vaccino anti meningococcico, e al possibile esaurimento delle dosi presso i Servizi Vaccinali, il Ministero della Salute ha recentemente comunicato quanto segue: la vaccinazione contro il meningococco C è opportuna solo per i nuovi nati e attualmente è offerta in modo gratuito in 12 Regioni.

Il nuovo Piano nazionale vaccini, in via di definizione in queste settimane, prevede l’estensione gratuita anche nelle altre Regioni dove è comunque disponibile a pagamento o in regime di compartecipazione alla spesa;
la vaccinazione di particolari gruppi di giovani e adulti è indicata solo in presenza di focolai epidemici, come quello che si è registrato in Veneto;
negli ultimi anni il numero totale di casi di meningite batterica è in diminuzione, con un calo dell’11% registrato nel 2007 (800 casi circa) rispetto al 2006 (900 casi circa);
al momento quindi, non ci sono le condizioni per raccomandare la vaccinazione antimeningococcica alla popolazione (giovani ed adulti) o a “particolari” categorie di persone;
quantità sufficienti di vaccino vanno riservate per lo svolgimento della routinaria attività vaccinale;
in nessun Paese occidentale sono avviate campagne di vaccinazione di massa della popolazione giovane e adulta.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 gennaio 2008 - 1158 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV