x

SEI IN > VIVERE JESI >

Volley: ancora un successo per la Monte Schiavo in Europa

3' di lettura
874
EV

In Francia, a Cannes, le jesine infilano la quinta vittoria consecutiva e si confermano in testa al girone. Martedì l'ultimo impegno della prima fase di Champions League, in casa, contro le polacche del Pila.

dalla Monteschiavo BancaMarche Volley
www.vms-volley.com
La Monte Schiavo schiera nel sestetto di partenza Chmil in regia, Togut opposta, Caroline e Bown al centro, Negrini e Rinieri in posto quattro. Puerari libero.

C'è subito grande equilibrio in apertura di gara tra due squadre che lottano per conquistare il primato nellla Pool A della Main Phase di Champions League. Cannes, sostenuto da un pubblico numeroso e caldo, imposta bene il muro e sfrutta qualche errore di troppo al servizio delle ospiti.
Le francesi difendono e attaccano bene su palla rigiocata, ma è la Monte Schiavo a trovare la fuga, forzando proprio la battuta (17-20). Trascinata dalla generosa Ravva, la formazione padrona di casa ribalta la situazione, tanto che Abbondanza chiama time-out sul 23-21, dopo aver fatto entratre Marcelle al posto di Chmil. Si lotta punto a punto con Cannes che sul 23-23, trova il colpo di reni grazie al servizio.

Nel secondo set, la Monte Schiavo (di nuovo con Chmil in regia) scende in campo con grande determinazione e si costruisce subito un ampio margine di vantaggio (6-14). Cannes commette più errori delle jesine e subisce l'inziativa ospite (12-20) pur senza mollare. Nel finale, infatti, sul 16-23 prova l'ennesima rimonta. Abbondanza chiama a raccolta le sue ragazze sul 19-23 e trova subito una pronta risposta in Bown e Rinieri che chiudono il parziale.

Ancora un buon avvio per la Monte Schiavo nel terzo set, con le jesine avanti 5-8 al primo time-out tecnico. I tre punti di scarto si vanno assottigliando finché Cannes, sul 9-11, non infila un break di 4-0 che le porta in testa (13-11). Togut e compagne hanno una bella reazione, tenendo meglio in seconda linea e affondando con precisione gli attacchi (16-20). Sul 18-23, il tecnico cinese di Cannes chiama time-out. Le jesine sembrano tirare il fiato e sul 20-24 offrono il fianco alla rimonta avversaria.
Abbondanza ferma il gioco per parlare alle sue giocatrici sul 23-24: manda di nuovo in campo di nuovo Caroline al posto di Calloni, inserita a metà set, e la brasialiana chiude subito con una fast.

Nel quarto, dopo la buona partenza jesina (6-8), Cannes torna a pareggiare il conto (9-9). La Monte Schiavo lotta su ogni pallone e resta in testa. Sul 14-18, tuttavia, rallenta e le padrone di casa sono di nuovo lì (17-18). La partita offre un bello spettacolo perché nessuna delle due squadre ha intenzione di mollare e non ci sono troppi errori. Calloni conquista con una fast il 20-23 poi dopo il punto di Centoni arriva l'uno-due jesino: Rinieri chiude in attacco e poi di nuovo Calloni, questa volta a muro, mette a terra il punto della meritata vittoria.

INDESIT EUROPEAN CHAMPIONS LEAGUE RC CANNES - MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 1-3

RC CANNES:
Chihab n.e., Dong 1, Yaneva 14, Agca 3, Rybaczewski 9, Fomina L, Ravva 11, Centoni 21, Turiaf n.e., Ino, Filipova 5, Zhang n.e. All. Fang

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Togut 17, Caroline 11, Bedin n.e., Negrini 9, Rinieri 18, Bown 13, Marcelle, Padua n.e., Calloni 4, Chmil 4, Puerari L. All. Abbondanza

ARBITRI: Rodriguez Jativa (ESP) e Van Gompel (POR)

PARZIALI: 25-23, 19-25, 23-25, 21-25

NOTE: durata set: 23', 23', 24', 24'; RC Cannes: attacco 46%, battute errate 12, vincenti 8, ricezione 59% (perfetta 33%), muri 7. Monte Schiavo: attacco 50%, battute errate 13, vincenti 7, ricezione 70% (perfetta 45%), muri 12.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 gennaio 2008 - 874 letture