Quantcast

Chiaravalle: consilglio comunale infuocato sul nuovo centro commerciale

2' di lettura 30/11/-0001 -
Opposizioni sul piede di guerra contro il megastore dell’A14: in arrivo un asse tra centrodestra e parti della sinistra per bloccarne l’iter.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


E’ questo quanto potrebbe prospettarsi in consiglio comunale contro il progetto di centro commerciale da 19 ettari all’imbocco del casello di Ancona Nord. I rappresentati di centrodestra stanno infatti in questi giorni coinvolgendo anche Prc e le altre forze di sinistra che nei giorni scorsi si sono dette fortemente critiche contro lo sviluppo del nuovo insediamento.

Insomma, l’idea avanzata dalla Sviluppo Ancona Nord – che già è convenzionata per Chiaravalle per una superficie di 28mila metri quadrati – di ampliare la zona edificabile, rischia un altro stop. Dopo la fumata nera al tavolo istituzionale tra i Comuni, con la forte opposizione di Camerata Picena, e il coinvolgimento della Provincia per sedare gli animi e trovare un compromesso, l’iter potrebbe incappare in un voto contrario del consiglio comunale. Per far avanzare l’avvio dei cantieri, infatti, serve una variante al Piano Regolatore Generale. Sinistra Democratica si è già espressa contro e vanta il presidente della commissione urbanistica Mauro Mazzieri.

Una richiesta formale di convocazione non è ancora arrivata sulla sua scrivania ma ad ogni modo ha fatto sapere che ogni decisione in merito sarà concertata con il gruppo consiliare dell’Ulivo del quale è a capo. Gli stessi socialisti chiaravallesi, presenti in giunta con il vicesindaco Renato Carbonelli, nei giorni scorsi avrebbero avvicinato esponenti di Rifondazione per esprimere le stesse posizioni critiche nei confronti del megastore.

Insomma, una patata bollente per il sindaco Daniela Montali che insieme al sub-commissario falconarese Raffaele Ognissanti aveva convocato il tavolo definendo la richiesta di Sviluppo Ancona Nord “meritevole di accogliemento”. Se ne parlerà nel prossimo consiglio comunale previsto per venerdì 15 grazie all’interrogazione di Franco Favilla (Prc).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 febbraio 2008 - 1267 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV