Quantcast

Chiaravalle: nuovo centro commerciale, la Provincia incontra i Comuni

2' di lettura 30/11/-0001 -
La Provincia convoca i sindaci per la questione megastore. O meglio anche questo punto sarà toccato durante la riunione di domani quando il presidente Patrizia Casagrande riunirà, oltre al sindaco Daniela Montali, anche i colleghi di Montemarciano, Camerata Picena, Ancona, Jesi e il subcommissario falconarese Raffaele Ognissanti.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Tema del giorno: pianificazione dell’Area Vasta con riferimento anche alla questione centri commerciali. Attualmente infatti il piano provinciale prevede un solo nuovo centro commerciale per la zona ma in lizza ce ne sono tre. Oltre alla richiesta della società Sviluppo Ancona Nord per realizzare il nuovo megastore su 19 ettari di terreno tra Falconara e Chiaravalle, sono ancora in ballo i progetti di centri commerciali di Camerata Picena e di Gabella.

Proprio su questi ultimi due si sono lamentati il sindaco di Camerata Massimo Tittarelli e i vertici dell’Azienda Agricola del Poggio, proprietaria dell’area ex-Montedison, interessata ad un’area commerciale nei pressi del futuro casello di Gabella che con gli oneri di urbanizzazione derivanti consentirebbe la bonifica del sito inquinato. In questo caos la Provincia è chiamata a mettere ordine. Nel frattempo a Chiaravalle prosegue la battaglia con il megastore. Ieri è stata presentata la richiesta di convocazione urgente della commissione urbanistica. A firmarla i cinque esponenti di centrodestra, più Franco Favilla di Rifondazione Comunista che cercano risposte dalla Montali.

Perché – si chiede Andrea D’Ascanio (Nuova Dc) – il sindaco prima si è opposto al progetto di Camerata lamentando problemi di viabilità e poi ha ritenuto questo dell’A14 meritevole di accoglimento? E perché il Comune si è dichiarato contrario alla Quadrilatero per via dell’eccessivo impatto nella zona, per poi essere interessato a questo nuovo megastore? Contraddizioni che vanno chiarite. Noi non siamo contrari a priori ma prima che l’iter prosegua vogliamo vederci chiaro”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 febbraio 2008 - 2004 letture

In questo articolo si parla di





logoEV