Quantcast

Pallanuoto: amichevole tra Adriakos Senigallia e Dinamis Falconara

3' di lettura 30/11/-0001 -
Venerdi 8 febbraio nuova prestazione per l’Adriakos pallanuoto Senigallia contro la Dinamis Falconara. Questa volta i ragazzi guidati dal preparatore tecnico Alessandro Pepa hanno affrontato una compagine che si ritroveranno avversaria nel campionato di Promozione(serie D) iniziando a scoprire un po’ le carte in tavola con i diretti avversari.
Il risultato ha visto la squadra senigalliese perdere per 15 a 18.

da Adriakos
www.adriakos.com


In realtà l’Adriakos capitanata da Roberto Bevilacqua ha sperimentato soluzioni tattiche diverse al fine di identificare quella che più si addice alle caratteristiche individuali dei suoi atleti.
Infatti proprio questo è l’obbiettivo che ci si prefigge nelle amichevoli;ci sarà tutto il campionato per vedere la formazione titolare al completo giocare in maniera sicura e con trame di gioco ben rodate.

Così l’inizio di partita ha visto gli avversari del Falconara prendere un discreto vantaggio dovuto ad uno schieramento a “pressing” che non ha funzionato alla perfezione. Una volta individuati i problemi tattici,l’Adriakos ha cominciato a far girare meglio la palla e riusciva addirittura a recuperare lo svantaggio. La stanchezza nelle fasi finali di gara ha preso poi il sopravvento su tutte e due le compagini vedendo quindi fissato il risultato sul 18 a 15 per il Falconara. Mister Pepa a fine partita “bacchetta” i suoi e si dichiara insoddisfatto della prova sia tecnica che di carattere e ha elogiato solo il portiere Santelli Gianmarco ,sostituto del titolare assente Pierdicca Luca.

Per capitan Bevilacqua questa sconfitta ci voleva per tornare con i piedi per terra dopo una serie di belle prestazioni vittoriose contro altre realtà anche di categorie superiori (Pesaro ,Tolentino,Moie) sottolineando che per vincere occorre sacrificio,concentrazione e rispetto del valore dell’avversario;abbassare la guardia può rivelarsi un errore fatale per di più per chi vuole giocare per stare ai vertici delle classifiche.
In campo si sono alternati Santelli Gianmarco,Gatti Marco,Zannini Stefano,Bevilacqua Roberto,Pietrosi Daniele,Aberle Michele,Boaro Matteo,Patrignani Luca,Costantini Luca e Gambella Paolo.

Il valore di queste amichevoli ha comunque un duplice aspetto;uno sicuramente tecnico su cui lavorare e allenarsi;l’altro è essere da esempio e riferimento per gli atleti dei settori giovanili. Per quest’ultimi il percorso agonistico è ben più duro.Gli atleti delle categorie Under 15 e Under 17 dovranno infatti confrontarsi con avversari che nonostante coetanei,hanno alle spalle più anni di pallanuoto e quindi una più ampia conoscenza di questo sport. Il lavoro di mister Piero De Salsi non sarà quindi solo atletico ma necessariamente anche motivazionale.

I rispettivi campionati infatti potrebbero vedere l’Adriakos come la “Cenerentola” di turno contro cui tutti possono fare man bassa di risultati. Obiettivo principale sarà quindi migliorarsi il più possibile al fine di rendere la vita il più difficile possibile agli avversari senza per forza aspettarsi grandi vittorie ,ancora lontane da pronosticare. Quindi fari puntati sulla prima squadra che ha anche la responsabilità di portare il giusto e sano entusiasmo in tutti gli atleti dell’ Adriakos. L’ appuntamento a Falconara, per quella che si è voluto simpaticamente chiamare l’ “Amichevole di Ritorno”, è fissato per mercoledì 13 febbraio e…forza Adriakos!






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 febbraio 2008 - 2633 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV