Quantcast

Castelbellino: è polemica sulla discarica di Moie

1' di lettura 30/11/-0001 -
In data 13 febbraio 2008, il consiglio Comunale di Castelbellino ha approvato all’unanimità un documento sulla discarica di Moie.

dal Comune di Castellbellino


Dopo il CIS ed il Comune di Maiolati Spontini, anche il Comune di Castelbellino prende posizione sulla ventilata ipotesi di unificare i due ambiti provinciali dei rifiuti senza che prima sia realizzata la discarica prevista dal Piano Provinciale Gestione Rifiuti (PPGR) nell’ambito n.1 di cui fanno parte i comuni del bacino Ancona-Osimo-Falconara.

Nel documento presentato dalla minoranza consigliare e poi fatto proprio, con alcune modifiche, anche dalla maggioranza, il Comune di Castelbellino pone un netta contrarietà all’eventuale conferimento nella discarica di Moie dei rifiuti provenienti dai Comuni del Consorzio Conero Ambiente: una contrarietà che sarà manifestata con tutti i mezzi a disposizione, non escludendo il coinvolgimento diretto della popolazione.

La discarica di Moie, infatti, pur trovandosi nel territorio del Comune di Maiolati Spontini, ha in Castelbellino Stazione l’agglomerato urbano più vicino e questa Frazione dovrebbe quindi sobbarcarsi anche il disagio dovuto dalla moltitudine dei mezzi pesanti che, per trasportare i rifiuti nella discarica della “Cornacchia”, l’attraverserebbero totalmente.

Nei prossimi giorni una delegazione dell’Amministrazione Comunale composta dall’Assessore all’Ambiente Rossano Basili, da un consigliere di maggioranza e da uno di minoranza consegnerà il documento al Presidente della Provincia di Ancona ed al Presidente della Giunta Regionale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 febbraio 2008 - 1897 letture

In questo articolo si parla di