Fabriano: stabilizzazione dei precari alla Asur 6

Sanità 01/04/2008 - Tra la Direzione della Zona Territoriale n. 6 dell\'ASUR e le OOSS e RSU del Comparto è stato raggiunto l\'accordo per la stabilizzazione del personale precario della Zona stessa.

L\'accordo raggiunto, dopo una serie impegnativa di riunioni, sulla base dell\'intesa a suo tempo intervenuta tra la Regione Marche e le OOSS regionali e delle successive indicazioni della Giunta Regionale e della Direzione Generale dell\'ASUR, prevede la stabilizzazione di n. 97 operatori precari da realizzarsi nello spazio di un quadriennio (2008-2011).


Le unità interessate sono attualmente, o sono state, in servizio negli anni scorsi presso la struttura sanitaria, alcune delle quali fin dall\'anno 2002. La maggior parte delle stabilizzazioni del personale avverrà nel biennio 2008-2009 con oltre l\'80% di assunzioni programmate (79 persone in totale). A seguire, nel 2010 verranno stabilizzate altre 14 unità e nel 2011 altre 4. Nel totale del personale che sarà assunto con contratto a tempo indeterminato, previa prova concorsuale laddove non sia già stata espletata, figurano 38 operatori socio-sanitari, 15 infermieri, 15 ausiliari, 13 coadiutori amministrativi, 10 operatori tecnici, 6 figure sanitarie di diversa tipologia.


Dei contratti precari che saranno stabilizzati, attualmente 76 sono a tempo determinato, 19 a collaborazione coordinata e continuativa, 2 ad incarico libero professionale. L\'accordo sindacale raggiunto è molto importante in quanto la stabilizzazione di detto personale consente una rideterminazione della dotazione organica più aderente alle esigenze attuali della Zona. Un risultato ottenuto grazie all\'impegno delle parti trattanti che ha consentito di pervenire ad una soluzione positiva per il personale da stabilizzare e per la Zona stessa che riesce a conseguire il risultato nell\'arco degli anni ad invarianza di budget e ciò anche grazie all\'impegno del Responsabile dell\'Area Amministrativa della Zona.


Il Direttore di Zona sente il dovere di ringraziare tutti gli intervenuti alla trattativa che hanno dimostrato collaborazione e senso di responsabilità per il raggiungimento di un così importante risultato. La Direzione di Zona e le OOSS / RSU proseguono gli incontri per addivenire ad una ipotesi di ulteriore miglioramento organizzativo anche attraverso una successiva revisione della dotazione organica di alcune strutture di rilevante importanza.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 aprile 2008 - 2245 letture

In questo articolo si parla di sanità, lavoro, medico, zona territoriale 6


rosari68

speriamo che tutto questo nonfinisca come al solito in italia in un bolla disapone,e che sopratutto prevalga lavoro e professionalita .diamo voce e lavoro a chi merita e non aki lecca