Tre rapinatori arrestati durante una rapina alla Banca Marche

carabinieri Jesi 09/04/2008 -

Lunedì mattina alle nove un carabiniere non in servizio si trovava in via Caduti del Lavoro, vicino al Centro Commerciale La Fornace, ha visto un uomo entrare nella Banca delle Marche con il volto coperto da una calza.
Immediatamente è scattato l\'allarme che ha portato all\'arresto di tre malviventi.



I tre uomini, mentre si apprestavano ad uscire dalla banca con quasi 30.000€ di bottino sono stati arrestati da una pattuglia dei carabinieri giunta sul posto in pochi minuti.



I tre uomini, armati di taglierino, parlavano tra loro con accento napoletano per mascherare le loro origini siciliane. I militari comunque non hanno avuto difficoltà ad identificare Concetto Greco, 24enne di Catania, Andrea Franceschini, 38 anni, anche lui di Catania e Ettore Grasso, 34enne di Catania.


I tre sono stati immediatamente arrestati ed ora si trovano nel carcere di Montacuto. Dovranno ripondere, oltre che della tentata rapina, anche del furto dell\'auto che li apsettava fuori dalla banca.










Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 aprile 2008 - 7493 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, carabinieri, rapina


Ma cos\'è, tutti i ladri delle marche hanno preso gli sportelli della BdM come proprio bancomat?