Binci: è indispensabile un uso oculato dell\'acqua di Gorgovivo

acqua 2' di lettura 17/05/2008 - Il consigliere regionale di Sinistra Democratica, Massimo Binci, ha presentato una interrogazione urgente alla Giunta Regionale in merito all\'utilizzo dell\'acqua della sorgente di Gorgovivo e misure per il risparmio idrico.

“L\'acqua – afferma Binci – è un elemento naturale e per questo viene da molti ritenuto come un bene eterno, ci si occupa poco di stimare e prevederne la disponibilità e i consumi. L\'acqua è un bene indispensabile per la comunità e per questo qualsiasi suo uso dovrebbe essere effettuato salvaguardando le aspettative e i diritti delle generazioni future. Basta pensare, - continua Binci, che secondo l\'Organizzazione Mondiale della Sanità, il minimo indispensabile di consumo pro capite é di 20 litri giornalieri, noi ne consumiamo 500 litri al giorno per persona. Ciò avviene anche perchè l\'uso dell\'acqua potabile non è destinato al solo uso umano, ma la stragrande maggioranza delle risorse idriche finiscono in agricoltura, quasi il 70%, e all\'industria il 23%. Quindi diventa indispensabile – incalza Binci – provvedere ad una riformulazione della gestione di questo bene prezioso.”


“Per quanto riguarda l\'intera provincia di Ancona, visto che anche la falda della sorgente di Gorgovivo subisce un abbassamento del livello, Binci chiede alla Giunta Regionale di conoscere: l\'andamento della disponibilità dell\'acqua potabile e del livello della falda presso la sorgente di Gorgovivo degli ultimi quattro anni; quanta acqua potabile viene dispersa a causa di rotture o danni a condutture; quanta acqua potabile viene utilizzata per uso industriali e agricoli e chi sono i maggiori consumatori; quali interventi sono previsti per il riutilizzo e la razionalizzazione dell\'uso e consumo di acqua potabile; se gli acquedotti industriali realizzati sono efficienti ed attualmente in uso e se soddisfano, almeno in parte; le richieste del bacino di utenza; se i maggiori consumatori per usi industriali stanno realizzando soluzioni alternative all\'uso di acqua potabile; se è previsto un piano regionale per l\'emergenza idrica con le azioni da intraprendere e l\'indicazione di un responsabile che le attivi\".


da Massimo Binci
consigliere regionale Sinistra Democratica




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 maggio 2008 - 1572 letture

In questo articolo si parla di politica, acqua, massimo binci, gorgovivo





logoEV