Giovanni Sergi: critiche alla ex Gil e movimenti pre-elettorali

Giovanni Sergi 18/05/2008 - Noi membri del Direttivo comunale di Forza Italia-Popolo della Libertà di Senigallia, eletti dal Congresso comunale del settembre 2007, anche in vista delle prossime elezioni comunali stiamo lavorando per contribuire a costruire una solida alleanza politica a Senigalliaa tra il costituendo Partito del Popolo della Libertà (Forza Italia e gli amici di Alleanza Nazionale) e il \"Coordinamento civico\" rappresentato dai consiglieri comunali Roberto Paradisi, Vincenzo Savini, Fabrizio Marcantoni e Daniele Corinaldesi, l\'Udc senigalliese e altre forze democratiche presenti a Senigallia.

Esprimiamo una forte critica per come è stata gestita in questi anni la vicenda del recupero dell\'edificio ex GIL in viale Leopardi vero monumento allo spreco di denaro pubblico. Per un edificio che non è considerato da nessuno serio storico dell\'architettura o dell\'arte di un qualche interesse si sono applicati criteri di intervento riconducibili al restauro architettonico che richiedono come è noto ingenti risorse finanziarie.


Al di là della utilità, tutta da dimostrare, di trovare nuovi spazi per gli uffici comunali pensiamo che questi stessi uffici avrebbero dovuto trovare collocazione in spazi molto più sobri e meno costosi collocati in qualche area più idonea: meno costosa e più facilmente raggiungibile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 maggio 2008 - 4237 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, giovanni sergi, sergi


Gli \'amici di Alleanza Nazionale\' non possono ancora testimoniare il lavoro volto a costruire di cui si parla nell\'articolo ma restano fiduciosi sul futuro del Pdl, che hanno come riferimento e a cui intendono contribuire con coloro che vi si riconoscono davvero.<br />
<br />
Paolo Belogi<br />
e gli amici di AN

Vorrei precisare che le forze politiche rappresentate a Senigallia, chi più chi meno, sono tutte democratiche. Detto questo,per quanto concerne il recupero del palazzo della ex GIL,vorrei dire che sicuramente serve alla città, sia dalpunto della razionalizzazione degli spazi per i servizi all\'utenza, sia per il risparmio riguardo al costo degli affitti fino ad oggi sborsati dla Comune. Altro invece è la procedura usta per il recupero, con tutti gli errori, stando almeno a quanto si sente in giro, con i costi aggiuntivi e quant\'altro. Infine una nota sulla ridicola nuova denominazione in Nuova gioventù,suvvia soamo seri,la vecchia denominazione andava benissimo, è pur sempre storia, o no?

Forte critica? Ma voi dove eravate?

Paolo... ma adesso usi il politichese pure tu? La \"puzza di possibile governo\" rovina pure i migliori?

Ho provato a tradurre le tre righe dal politichese all\'italiano ma il risultato era un commento che m\'avrebbe fatto incappare nella censura del Michele. Così ho preferito farmi leggere in chiaro.<br />
<br />
PB

L\'opposizione stava facendo esattamente quello per cui è stata votata dai cittadini caro signore/a!<br />
Se non ci fosse stato qualche consigliere d\'opposizione di buona volontà non avremmo mai avuto certe notizie. Non so a Lei ma a me scoccia davvero tanto dover pagare per colpa di una cattiva gestione della cosa pubblica!