Sassoferrato: operaio-rambo scoperto con un arsenale in casa

1' di lettura 19/05/2008 - Teneva in casa un vero e proprio arsenale di armi, tra munizioni, fucili, polvere da sparo e residuati ballici. Un armamentario abusivamente detenuto.

Per questo in manette è finito un operario di 45 anni, incensurato, residente a Sassoferrato ma originario di Fabriano. I carabinieri, durante alcuni controlli nell\'abitazione dell\'uomo, hanno scoperto una pistola calibro 22 alterata, un fucile non denunciato, un caricatore per kalashikov, un ingente quantitativo di polvere da sparo, un migliaio di proiettili e residuati bellici vari tra cui alcune bombe da mortaio.


L\'operaio-\"Rambo\" aveva come hobby quello della fabbricazione di proiettili. Per lui sono subito scattate le manette e dovrà rispondere dell\'accusa di alterazione e detenzione abusiva di armi da fuoco.






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 maggio 2008 - 1254 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fabriano, arresto, sassoferrato





logoEV