x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Al via i Campionati Italiani di Scherma

2' di lettura
1972
da Club Scherma Jesi

logo scherma
Sabato 28 e domenica 29 giugno al Palatriccoli di Jesi si svolgerà, per la prima volta nella nostra città, il Campionato Italiano di Fioretto che assegna i quattro titoli Assoluti maschile e femminile individuali e a squadre.

Un’occasione unica per ammirare in pedana gli assalti dei più grandi schermitori nazionali, speciale per i tifosi jesini e marchigiani chiamati a sostenere le nostre super campionesse a cominciare da Valentina Vezzali e Giovanna Trillini, monumenti della scherma e dello sport italiano che tante indimenticabili emozioni hanno saputo e sanno regalare tirando e vincendo sulle pedane di tutto il mondo. L’organizzazione dell’evento, patrocinato da Regione Marche, Provincia di Ancona e Comune di Jesi, in collaborazione con la Banca Popolare di Ancona e sponsorizzata da CNH New Holland, è naturalmente affidata al glorioso Club Scherma Jesi che vede riconosciuti dalla Federazione, impegno, serietà ed eccellenza; i valori che hanno sempre contraddistinto dirigenti, tecnici ed atleti del Club di via Solazzi.



E’ un appuntamento da non mancare – dice Alberto Proietti Mosca, presidente del Club Scherma - quello di sabato per il titolo individuale, e di domenica 29 per la gara a squadre. Gli atleti di Jesi saranno ben sette, sei nel femminile e uno nel maschile. Ci aspettiamo di condividere con tutta la città e gli sportivi questo momento importante per la nostra società. Noi metteremo il massimo impegno per la buona riuscita della manifestazione così come i nostri atleti per aggiungere un‘altra soddisfazione alle tante che ci hanno già fatto vivere”.

Per rivedere le gare di avvicinamento alla finali sarà allestito all’ingresso del Palatriccoli un angolo con le registrazioni degli assalti, i filmati saranno poi disponibili anche sul web nel sito del Club www.schermajesi.it. L’ingresso è gratuito per tutte le gare, finali comprese.



logo scherma

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 giugno 2008 - 1972 letture