A Senigallia il centro di accoglienza per immigrati clandestini

hotellori 31/07/2008 - Somali e nigeriani in \"villeggiatura\" a Senigallia, gli immigrati irregolari in un tre stelle sul lungomare di Marzocca. Senigallia è stata inserita dal ministro Maroni tra i sei nuovi centri di assistenza e soccorso istituiti dal ministero dell\'Interno per i clandestini. Un provvedimento che alla struttura diretta interessata, l\'hotel Lori non sembra aver colto di sorpresa.

Da inizio luglio circa 45 persone extracomunitarie alloggiano all’Hotel Lori sul lungo mare Italia a Marzocca, una struttura a tre stelle che si affaccia proprio alla spiaggia di velluto. E nei prossimi giorni sono attese altri venti “ospiti”. L’albergo senigalliese infatti è stato individuato dal Ministero dell’Interno come centro di raccolta provvisorio per i clandestini e fino alla fine di settembre ospiterà persone extracomunitarie in attesa di asilo politico. “Abbiamo un contratto con il Ministero degli Interni e siamo in continuo contatto con la questura di Ancona e con i carabinieri di Senigallia –spiega Laura, figlia del titolare-. Solitamente ci avvertono dei nuovi arrivi qualche giorno prima. Ci comunicano chi arriva e per quanto tempo dovrà rimanere. Poi logicamente ogni sera la questura si informa se tutto è a posto.” Il provvedimento fa seguito alla dichiarazione del ministro Maroni dello stato di calamità esteso a tutto il territorio nazionale dovuto \"all\'eccezionale afflusso di clandestini, raddoppiato rispetto all\'anno scorso, che ha reso insufficienti le strutture attualmente attive destinate all\'accoglienza\".

Al momento all’Hotel Lori alloggiano 45 persone, tutte somale e nigeriane, ma per la struttura ricettiva non è affatto la prima volta. “Già 14 anni fa abbiamo ospitato gruppi curdi immigrati, e l’anno scorso abbiamo avuto nuclei familiari afgani. Siamo preparati per questo tipo di situazione. Queste persone sostanzialmente devono capire che ci sono regole che vanno rispettate–spiega Laura-. Sostanzialmente godono di una certa libertà, possono muoversi liberamente in città, prendono l’autobus e la mattina vanno a fare il bagno al mare. Ma alle ore dei pasti devono essere in albergo e alle 23 scatta il coprifuoco. Non appena ci accorgiamo che manca qualcuno avvertiamo la questura.” E così la spiaggia di velluto, unica città delle Marche, apre le porte dell\'accoglienza agli extracomunitari clandestini. Gli immigrati al momento occupano 22 camere su 30 disponibili, ma per gli altri clienti sembra non ci siano problemi.

Non appena abbiamo appreso la notizia che avremmo dovuto ospitare queste persone, abbiamo avvertito gli altri clienti della situazione. Alcuni hanno preferito rivolgersi ad altre strutture mentre la maggior parte non ha cambiato idea ed ha voluto comunque confermare la prenotazione. Sostanzialmente non danno nessun fastidio.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 luglio 2008 - 2156 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, clandestini, hotel lori


Forse Maroni s\'è sentito rassicurato dalle ronde di Paradisi... <br />

chissà se faranno una ronda ora i bagnini e gli albergatori... e ci sarà una volta tanto qualcun che si chiederà finalmente perchè \'sta gente continua a scappare!

Maroni c\'ha due palle così e ancora non lo avete capito.<br />
<br />
Ma, fateme capì...cos\'è? una specie di cpt?<br />
<br />
Essendo clandestini in attesa di rimpatrio ci sarà bisogno di sorveglianza. Chi la fa? La polizia di senigallia che verrà così distratta da altre mansioni? Ho paura che su 60 ne scapperanno 59.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Perchè ci sono ancora immigrati clandestini in Italia?<br />
Strano tre mesi fa sembrava che gli immigrati in Italia non dovessero più esistere.....<br />
<br />
DILETTANTI ALLO SBARAGLIO!


Maroni è un pupazzetto anche nell\'aspetto<br />
<br />
c\'ha due palle così solo nel nome, il suo decisionismo leghista porterà solo problemi, che l\'informazione allineata e coperta terrà regolarmente nascosti<br />
<br />
non ha nemmeno quel minimo d\'istruzione necessaria per portare avanti un incarico di responsabilità, ha solo quei modi calmi che impressionano la casalinga di Voghera, in realtà vorrebbe urlare a tutto il mondo la sua inadeguatezza<br />
<br />
in ogni caso la notizia della Pensione Lori risale a sabato scorso, su Repubblica, pag. 3<br />
<br />
si parla anche di un compenso di 36 Euro al giorno per ogni ospite di un CPT siciliano, al punto che stanno diventando un\'interessante fonte di reddito, forse una prima forma di equo federalismo fiscale<br />

Off-topic

Maroni fa.<br />

Veramente era qualcun altro a negare l\'esistenza del problema.<br />

E che vuoi che sia, al massimo vedremo un po\' di camionette e di mimetiche per strada, prima 2, poi 4, poi 8, poi ... Poi se a noi pericolosi rivoluzionari venisse voglia di incazzarci... la risposta sarà precisa e pronta.<br />
Qualcuno ricorda ancora Genova ed il governo che c\'era allora? Ah gia, è successo nel lontano 2001... Io a Genova c\'ero, per fortuna, e ricordo, per fortuna.<br />

ben venga ancora genova. lezione giusta che in italia non si può fare tutto quello che si vuole. magari fosse lo stato sempre così deciso, altrimenti chi vuol fare come vuole può andare da altre parti ... in altri paesi ... giusta la democazia, ma non è una copertura per fare quello che si vuole.<br />

Atroce, quello che dici! Vergognoso oltre ogni misura. Ma tu le foto dei ragazzi maciullati nella caserma di Bolzaneto da un manipolo di poliziotti che hanno infangato la loro divisa, hai avuto modo di vederle? Oppure leggi solo riviste di culturismo e caccia grossa?

se non ho capito male l\'hotel Lori non funziona come un cpt, anzi, con la nuova denominazione Cie, Centro di Identificazione e di Espulsione. Le persone qui raccolte sono entrate clandestinamente nel nostro paese, ma hanno fatto subito richiesta di asilo politico, correggetemi se sbaglio. l\'articolo ci dice che queste persone vengono tutte da Nigeria e Somalia ( voi sapete quello che sta succedendo in questi due paesi, prima di dare giudizi di sorta?). Io non mi indignerei tanto per l\'accaduto, l\'hotel sarà stato scelto per un motivo (a noi ignoto). Comunque sia io dal canto mio, mi inizierei a fare delle amicizie tra questi immigrati, visto mai che un giorno dovessi chiedere anche io asilo politico in un altro paese...visti i tempi che corrono, e gente che dice \"ben venga un altra genova\", forse si starebbe meglio da qualche altra parte<br />
<br />
www.asanguefreddo.it<br />
<br />
Giulia

Melga, lascia perdere le palle di Maroni, ché è solo un fantoccio in cerca di voti facili degli ex-riccastri della bassa padana (ex. Perché a forza di occupare clandestini per risparmiare quattro sghei hanno mandato in malora tecnologica le loro fabbrichètte). E se le hai ritrovate in qualche discarica, non gliele ridare. Non sapeva che farsene prima, quando disastrava il mercato del lavoro (ora ci pensa Brunetta: ma lui c\'ha il granturco per piccioni al posto delle palle), figuriamoci ora che si sono macerate in mezzo all\'umido di bucce e scarti d\'insalata...

Eri a Genova? Se questo è motivo di orgoglio da parte tua bene da parte mia un unico rammarico che non avete avuto sino in fondo quello che meritavate dopo che avete distrutto una città per voi ci sarebbero voluti venti anni di lavori forzati per sistemare quello che avete fatto. Un altra cosa mi spiegate cosa volete ottenere protestando in piazza e sfasciando tutto quando 8 persone e dico 8 se ne stanno tranquillamente sedute nel decidere il mondo dei prossimi anni e voi pensate di voler cambiare questo? Ma fatemi il piacere se volete cambiare qualcosa fatelo con i vostri stili di vita e impegnandovi seriamente su qualcosa.

Così come non tutti i Rom, Sinti e politici nostrani sono ladri; così come non tutte le donne sono mignotte; così come non tutti i dipendenti pubblici sono fannulloni, anche non tutti i manifestanti sono violenti. I Black blok a Genova non sono stati nemmeno fermati. E anche se lo fossero stati - loro, i responsabili delle distruzioni - una nazione civile li ammanetta, non li riempe di botte e li tortura. Altrimenti saremmo come la Nigeria, dove coi machete si tagliano gambe e braccia ai bambini e si squarciano ventri gravidi di donne vive solo perché sono di un\'altra etnia! E\' questo che vuoi per l\'Italia? Sei proprio sicuro? Perché in fondo al sentiero quello c\'è.

Stanco

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

E te celticus (bel nome, hai anche le corna sul casco come vercingetorice) vai pure a fare compagnia a my_sena_gallica...<br />
Io a Genova c\'ero con una bandiera ed una macchina fotografica, marciavo dietro uno striscione dove c\'era scritto \"ADRIATICO MARE DI PACE\". Nonostante tutto sono stato costretto a scappare diverse volte dalle cariche furiose e disordinate di forze di polizia allo sbando. La mia salvezza (per la mia testa e le mie ossa) sono state buone gambe e buon fiato. Purtroppo per loro ( anziani, donne e ragazzini/e) i più vulnerabili sono rimasti travolti dalle infami mazzate dei \" tutori dell\'ordine \". Chi sfasciava vetrine e i negozi (chiamali black blok o come ti pare) è stato scortato e protetto per tutta la durata della manifestazione, perchè non lo so ma lo posso immaginare. Comunque io a Genova c\'ero e ho visto, e ricordo. Se te eri li allora parliamone, ben volentieri, ma se quel finesettimana di luglio eri sotto un\'ombrellone a fregartene del mondo intero, bè, allora il mondo intero ti ringrazia se continui a rimanerci, senza commentare quello che non ti riguarda.

gli uomoni sono tutti uguali, il problema degli italiani non sono sti disgraziati, sono gli italiani stessi!! almeno fossero gente che pensasse di meno a rubarsi vicendevolmente..

il problema di Genova infatti è stato il potere politico ed troppi senatori AN che stavano nel fortino della polizia.. perchè il potere militare cede sempre davanti a quello politico, se poi i rappresentanti della gente sono marci è un altro discorso, ma la politica e le istituzioni recpubblicane democratiche costituzionali sono uno dei maggiori raggiungimenti della mente umana

biondo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Hai perfettamente ragione. Però, veramente pensi che una guerra tra poveri porti da qualche parte? Veramente pensi che se quei poveretti fossero rimandati a morire nelle loro patrie (patrie, si fa per dire) tu e tanti altri come te - emblema di una società sempre più ingiusta e incivile che neanche è in grado di pagare salari e stipendi decenti ai suoi cittadini - stareste meglio? Io non credo. Purtroppo.<br />
<br />
30mila clandestini, o quelli che sono, a mala pena sfamati non fanno la differenza, per il bilancio dello Stato, l\'occupazione e la crescita. Le tante congreghe e lobby - bancarie, industriali, politiche - invece, sì. Guarda quello che sta succedendo con Alitalia: da 1500 siamo già arrivati a 5000 esuberi per dar retta alla vanagloria di un incosciente e presuntuoso pallonaro che trasformerà gli aerei di linea in giostre per bambini a Gardaland...

Io invece penso che Maroni i voti li ha presi dal popolo.<br />
<br />
Comunque vedo che criticate l\'aspetto, le palle di uno o dell\'altro ma dei provvedimenti non parlate.<br />
<br />
Se volete ci penso io.<br />
<br />
Se volete critico immediatamente la superficialità della maggioranza nella scrittura delle leggi (vedi precari ed assegni sociali).<br />
<br />
Insomma, mi faccio un po\' d\'opposizione da solo visto che voi siete rimasti ancora a \"quello è un pupazzetto\", \"quell\'altro c\'ha le palle come i chicchi di granturco\" etc.

Esiste una Convenzione internazionale, ratificata dall\'Italia e da buona parte del mondo civile, che regola il trattamento dei richiedenti asilo. Si tratta di persone che a causa della loro razza, credo politico, religione etc. il loro Paese non può o non vuole tutelare e che abbiano ragionevoli timori per la loro incoluimità. Non devono essere confusi con i migranti economici irregolari.<br />
Lo Stato che li riceve stabilisce i requisiti per concedere il diritto di asilo secondo norme certe (l\'Italia come gli altri Paesi tiene aggiornato un elenco di Paesi \"cattivi\") e tempi che dovrebbero essere certi. Quelli accolti ricevono una carta di identità e la possibilità di risiedere e lavorare nel Paese che li ospita. L\'Italia peraltro accoglie una percentuale minima di \"asylanten\" come li chiamano in Germania e respinge quasi il 90% delle domande. Quando la situazione che ha generato l\'asilo cessa, il rifugiato torna al suo Paese. Per maggiori informazioni si può consultare il sito dell\' UNHCR (l\'agenzia dell\'Onu che si occupa del problema).

Sbaglio, o la questione delle palle l\'hai tirata fuori tu? <br />
<br />
Se poi vuoi che cominciamo a parlare dei provvedimenti insani di quei quattro sgarruppati, frustrati dalla vita o dall\'età che ci ora governano, dimmelo! Però ti avviso: ci facciamo notte!

Aggiungo che la Convenzione reca una clausola, cosiddetta del \"non refoulement\" che vieta di rimandare i richiedenti asilo nel loro Paese se la loro incolumità è a rischio, ovvero in un Paese Terzo che si tema possa restituirli a quello da cui stanno fuggendo. <br />

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Biondo, ma sai leggere? sembrerebbe proprio di no. Comunque se può aiutarti a farti capire. Io a Genova c\'ero, marciavo in pace, non ho nè distrutto nè lanciato sassi. Io a Genova c\'ero per manifestare in pace, e ci tornerei per manifestare in favore di chi ha avuto le vetrine distrutte, ma ci tornerei anche per testimoniare la violenza gratuita che le forze dell\'ordine hanno sfogato su gente inerme, che come me era li per manifestare in pace. Anche perchè eravamo in 300.000 a manifestare, e sono sicuro che se fossimo stati 300.000 violenti non sarebbero rimaste neanche le briciole, nè di Genova nè delle divise di ogni colore che picchiavano manganellate da ogni parte. Chi ha distrutto, purtroppo, è stato difeso e ignorato da chi avrebbe dovuto controllarli. Perchè? Non lo sapremo mai, perchè come tanti altri fatti bui del nostro paese, si tratta di affare di stato. Io mi vanto di essere stato a Genova perchè così ho avuto modo di vedere e capire dove sta il confine tra ragione e bestialità, ma ti assicuro che è frustrante dover scappare da chi dovrebbe difenderti. Rifletti biondo prima di esprimerti a vanvera, comunque grazie, c\'è bisogno di gente come te per tenere sempre alta la guardia e l\'attenzione su temi e realtà che spesso dimentichiamo con facilità, perchè troppo presi da aperitivi sgasati o problemi da \"ombrellone\".

Commento sconsigliato, leggilo comunque

La Bossi-Fini espelle.<br />
<br />
Poi ci vuol altro per impedire gli sbarchi.<br />
<br />
Maroni sta provvedendo

Non leggo Repubblica.<br />
Sono contrario ai centri di accoglienza: gli immigrati vanni stoppati prima! Oppure rimpatriati immediatamente. Altrimenti, il carcere, esclusi bambini e ammalati.. solo lì li puoi controllare, altrimenti scappano!

Sei vergognoso! giustificare quello che è successo alla scuola diaz e a bolzaneto, per mano di gente che indossa una divisa e soprattutto dopo inchieste e processi farsa contro i responsabili delle forze dell\'ordine, anzi, in questo caso forze del disordine è da far venire i brividi. una qualunque persona democratica proverebbe sdegno, tu e molti come te vi esaltate; che paese di merda che è diventato il nostro.

A Genova non ci sono innocenti.<br />
<br />
Da nessuna delle due parti.


sono convinto che dopo questa tua esortazione righeranno dritto<br />
<br />
e rinunceranno a quella voglia di strafare che li ha contraddistinti finora, cento decisioni all\'ora, tutte sbagliate<br />
<br />
personalmente non vedo l\'ora che vanno in ferie, non perchè se lo meritano, ma per darci un po\' di respiro<br />

Chiamala come vuoi, guerra tra poveri, razzismo, sopravvivenza, io so solo che lavoro tutto il giorno e quando prendo la paga 1/3 me la mangiano le tasse, ti do ragione, sicuramente la situazione è stata creata non dai clandestini ma come dici tu dalle lobby, dai politici corrotti e dagli industriali non onesti che evadono le tasse, quindi visti tutti i problemi che abbiamo a casa nostra non vedo perchè dobbiamo addossarci anche quelli degli altri e aggravare la situazione, fatti 2 conti gli immigrati che stanno a marzocca costano 36 euro al giorno, moltiplica per tutti quelli che sono in Italia oppure leggi quello che ha detto oggi il Sindaco di Lampedusa, l\'unica scuola che c\'è nell\'isola non viene ristrutturata per mancanza di fondi mentre per allestire i CPT sono stati stanziati 300 milioni di euro, sono italiano e malgrado tutto ne sono fiero, prima penso agli italiani e poi agli altri.<br />
Inoltre reputo più vantaggioso e solidale non far partire questa gente in condizioni estreme, farli annegare o morire di sete per poi arrivare in un paese già in crisi che non può offrirgli niente.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Quello che stupisce di più è che ancora ci siano soggetti che fingono di non capire quello che è successo a Genova alla Diaz e a Bolzaneto. Cavolo Karadzic è stato trasferito al tribunale dell\'Aja per motivi analoghi. Vorrei dire a quei deficienti che giustificano le percosse e le torture inflitte che questo paese, sempre più alla deriva, deve guardare dove mette i piedi, perchè la fine è vicina ed oscura, oserei dire NERA.

Paola

Commento sconsigliato, leggilo comunque

In effetti hanno strafatto.<br />
<br />
Ma meglio sbagliare qualcosa (e non tutto come sostieni) facendo molto che non fare un cazzo (peraltro gli errori sono stati meri errori materiali spesso rimediati in corsa come la questione degli assegni sociali che peraltro era un emendamento parlamentare e non una norma contenuta in un disegno di legge governativo).<br />
<br />
L\'immobilismo in politica è comunque sbagliato.<br />
<br />
Dimmi gli errori contenuti secondo te nel decreto sicurezza ad esempio...così finalmente entriamo nel merito.<br />
<br />
Cos\'è che non ti piace? La galera per gli ubriachi al volante? I tremila militari da usare in caso d\'emergenza? La confisca degli immobili a chi li affitta ai clandestini? La corsia preferenziale da dare ai processi per i reati che non rientrano nell\'indulto per non sprecare tempo con quelli che tanto sarebbero \"indultati\"? Sarebbe da fare un referendum su tutti questi argomenti per vedere chi la pensa come il Governo e chi no.<br />
<br />
E poi non c\'era un Governo ombra?<br />
Quali sono le alternative?<br />
Premiare gli ubriachi al volante? Dare il nobel a chi affitta i tuguri ai clandestini? Lasiate i militari a girare i pollici nelle caserme in tempo di pace (o quasi pace)?<br />
O non fare un cazzo perchè il problema non esiste?<br />
<br />
Meriteresti di pagare l\'Ici!<br />