Il Consiglio provinciale approva la mozione per il trasporto ferroviario

ferrovia 01/08/2008 - Il consiglio provinciale di Ancona ha approvato una mozione presentata dai consiglieri del Pd Sartini, Cavatassi e Animali per promuovere, di concerto con la Regione Marche, un tavolo permanente con le Ferrovie dello Stato, le associazioni dei consumatori e le organizzazioni sindacali sulle questioni in materia di trasporto ferroviario di interesse regionale e provinciale

Tra le priorità da affrontare, descritte dalla presidente della commissione provinciale Trasporti Livia Cavatassi, gli investimenti strategici come il raddoppio della linea Falconara-Orte, la nuova Galleria di Cattolica e il progetto di integrazione autobus-treno; politiche più attente al trasporto merci su rotaia come il collegamento ferroviario tra l’Interporto Marche di Jesi e la delocalizzazione degli scali merci di Falconara e Fabriano; l’allaccio con il nuovo collegamento ferroviario in realizzazione nel porto internazionale di Ancona.


Chiesto anche alla giunta provinciale, un impegno nei confronti della Regione per la creazione di un soggetto gestore unico per il trasporto pubblico locale nelle Marche. La mozione ha avuto il voto favorevole di tutti i gruppi della maggioranza più quello del consigliere Udc Canneta. Astenuti, invece, i gruppi consiliari di Alleanza Nazionale e Forza Italia con l’eccezione del consigliere Cesaroni che ha votato contro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 agosto 2008 - 1200 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ferrovia, ancona