Stragi del sabato sera, ritirate dieci patenti

carabinieri 05/08/2008 - Numerosi controlli effettuati dai Carabinieri di Jesi lungo le strade della Vallesina per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza.

Numerosi controlli nello scorso fine settimana effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Jesi lungo le principali arterie stradali della Vallesina, miranti alla prevenzione ed alla repressione della guida pericolosa.

Sei automobilisti, tra i 20 ed i 30 anni, sono stati trovati alla guida dei propri mezzi in stato di alterazione psico-fisica dovuta all\'assunzione di sostanze alcoliche, a tutti è stata ritirata la patente di guida. Ad uno è stata sequestrata l\'auto, il tasso di alcool nel sangue, infatti, superava il valore di 1,5.



I Carabinieri di Monte San Vito hanno fermato un 24enne pugliese che stava percorrendo ad alta velocità una via del paese. Bloccato e sottoposto ad analisi, presso l’ospedale di Chiaravalle, il giovane è risultato positivo alla cocaina. Un altro 24enne, residente in provincia, è stato sorpreso alla guida di un piccolo autocarro che procedeva con andatura \"a zig-zag\". Il giovane, oltre a guidare in stato di ebbrezza, è risultato positivo ai cannabinoidi.



I Carabinieri di Montecarotto hanno fermato due 21enni, entrambi residenti in provincia, sorpresi alla guida di un Fiat Ducato e di una utilitaria in precarie condizioni psico-fisiche. Entrambi sono stati trovati positivi ai cannabinoidi.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 agosto 2008 - 995 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici