Fabriano: Romani, \'l\'amministrazione non perde tempo\'

fabriano 27/08/2008 - \"Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale il consigliere Tini definiva il programma triennale dei lavori pubblici “un libro dei sogni”, sostenendo che di tutti i lavori in esso previsti il Comune, con riferimento all’annualità 2007 (triennio 2007-2009), riesce a realizzarne solo una minima parte (ha parlato di una percentuale pari 24%). La questione merita sicuramente di essere approfondita e chiarita\".

L’elenco annuale dei lavori, approvato insieme al programma triennale dei lavori pubblici in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione, individua le opere da realizzare nel corso del primo anno della programmazione triennale. I lavori vengono inseriti nella programmazione annuale previa approvazione di uno studio di fattibilità (se di importo inferiore ad 1 milione di euro) e previa approvazione del progetto preliminare (se di importo superiore).


Nell’anno di riferimento vengono dunque avviate le procedure per l’affidamento della progettazione. Con la progettazione definitiva sono inoltre avviate le procedure per la concessione di finanziamenti, propedeutici alla redazione del progetto esecutivo ed all’espletamento delle procedure di gara. Per quanto sopra, i lavori del programma annuale si considerano avviati quando le procedure descritte sono attuate. La programmazione annuale del 2007 è da considerarsi avviata per il 71,4 % dei lavori.


Nello specifico:

- progetti definitivamente approvati n.6

- progetti esecutivi in corso di redazione n.3

- appalti in corso n.2

- lavori in corso n.3

- lavori ultimati n.1


Dunque se vogliamo continuare a parlare di libro dei sogni dobbiamo anche dire che a volte i sogni si realizzano ed è intenzione di questa Amministrazione far sì che ciò continui ad avvenire.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 966 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano