x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

I geometri del Cuppari si incontrano 30 anni dopo il diploma

3' di lettura
8992
da Enrico Coppa

Martedì 9 settembre i geometri del “Cuppari” diplomatisi nel 1978 hanno festeggiano 30 anni dal diploma.
Grande festa per l’occasione, anche il Maestro/Prof. Giancarlo Aquilani, insegnante alla Stanford University California USA e compositore, è arrivato dall’America per festeggiare insieme ai suoi “vecchi” compagni di classe la ricorrenza dei trenta anni dal diploma di Geometra conseguito presso l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “P. Cuppari” di Jesi. Si perché anche Giancarlo Aquilanti prima di essere un compositore ed insegnante, si è diplomato Geometra al Cuppari di Jesi, così come l’Ing. Giandomenico Ambrosi che attualmente insegna proprio Costruzioni ai Geometri del Cuppari, anche l’Arch. Enrico Uncini insegna (Fisica) alle scuole secondarie di primo grado, poi c’è anche Giancarlo Graidi affermato architetto e tanti altri che hanno partecipato a questa sorta di “rimpatriata” dei Geometri. Non sono da meno tutti gli altri, affermati professionisti, altri dipendenti pubblici di mezza vallesina, alcuni – infine – si sono affermati in altri settori più o meno inerenti il campo d’azione del Geometra.

La classe V/a Geometri del 1978 era così composta:
1. ALESSANDRINI Moreno (ora Dipendente Ministero delle Finanze)
2. AMBROSI Giandomenico (ora Ingegnere libero professionista ed insegnante al Cuppari)
3. AQUILANTI Giancarlo (ora insegn. alla Stanford University California USA - compositore)
4. BARTOLONI Renzo (ora Ispettore Sanitario ASUR 5)
5. CARLONI Giuliano (ora Tecnico Cava Mancini)
6. CICCARELLI Landino (ora Dipendente UT Comune di Jesi)
7. CICCARELLI Oriano (ora libero professionista)
8. COPPA Enrico (ora dipendente UT Comune di Castelplanio – Pres. Distretto Scolastico 8)
9. CORALLINI Nicola (ora libero professionista)
10. FABRIZI Stefano (ora libero professionista)
11. GIGLI Stefano (ora libero professionista)
12. GRAIDI Giancarlo (ora Architetto libero professionista)
13. LUCAIOLI Fabrizio (ora libero professionista)
14. MASSEI Giuseppe (ora Agente AMC Italia)
15. OMENETTI Claudio (ora Dipendente UT Comune Maiolati Sp.)
16. SANTONI Paolo (ora Titolare Ferramenta Santoni Jesi)
17. ROMUALDI Franco (ora Dipendente Comune di Maiolati Sp.)
18. TIBERI Roberto (ora Dipendente UT Comune di Jesi)
19. UNCINI Enrico (ora Architetto libero professionista - Insegnante)

Diplomatosi con questa classe anche lo scomparso Valeriano Valeri (già tecnico della ditta Tecniconsul e libero professionista) al quale è andato il saluto di tutti i suoi compagni di classe.

Un annata, quindi, molto prolifera per il “Cuppari” che è uno degli Istituti più quotati della città Pergolesiana.

C’erano proprio tutti all’appello, a parte pochissimi assenti giustificati (Bartoloni, Gigli, Lucaioli e Massei) oltre agli insegnanti Norma Borocci (matematica), Desiderio Dottori (lab. chimica) e Gianluigi Bizzarri (tecn. costruzioni). Una rimpatriata molto allegra dove sono stati ricordati i momenti più buffi e le situazioni più divertenti del periodo scolastico.

Particolarità di questa classe è sempre stato l’affiatamento di tutti i componenti sia durante il periodo scolastico che dopo. Infatti non si sono mai persi di vista e negli ultimi tempi è stata addirittura creata una mailing list che tiene ancora più uniti tutti i suoi componenti.

L’incontro è avvenuto al Ristorante/Agriturismo “Il Ciliegio” di via Montegranale a Jesi dove si è consumata una prelibata cena a base di pesce e da dove, poi, è partito l’arrivederci a presto per ricordare ancora quei bellissimi 5 anni trascorsi insieme.

Nella foto allegata riconosciamo:

da sinistra accasciati: Ambrosi, Fabrizi, Corallini, Romualdi, Ciccarelli Oriano, Santoni e Uncini
in piedi sempre da sinistra: Carloni, Tiberi, Graidi (dietro) Aquilanti, Coppa (dietro) Borocci (ins.), Alessandrini, Omenetti (dietro), Ciccarelli Landino, Dottori (dietro - ins.), Bizzarri (ins.)




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 13 settembre 2008 - 8992 letture