x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Concerto in cattedrale con l\'Associazione organistica Vallesina

2' di lettura
1624
da associazione organistica Vallesina di Staffolo

associazione organistica vallesina
Domenica 21 settembre, alle 21,15, nella cattedrale di Jesi il settimo concerto della rassegna “Suoni dal Passato” promossa dall’Associazione Organistica Vallesina: un interessante abbinamento di organo e percussioni moderne.

Un repertorio che va dal romanticismo a brani moderni e un originale abbinamento di organo e percussioni. Si terrà domenica 21 settembre alle 21,15 presso la Cattedrale di Jesi il settimo concerto della rassegna “Suoni dal passato” promossa dall’Associazione organistica Vallesina di Staffolo, che anche quest’anno coincide con la vigilia del Santo Patrono, dando in un certo senso il là in musica alle successive celebrazioni. Ad esibirsi saranno all’organo Massimo Berardi e alle percussioni Davide Eusebi. Berardi, diplomato al conservatorio di Pesaro in pianoforte, organo e clavicembalo, come solista ha tenuto concerti in Italia e all’estero partecipando a importanti rassegne organistiche, ed è anche autore di musiche per organo. In scaletta infatti, insieme a brani di J.S.Bach e Dupre’, ci saranno, tra i brani più contemporanei, anche sue composizioni. Il percussionista Eusebi invece, anche lui diplomato al ‘Rossini’ di Pesaro, ha vinto prestigiosi concorsi, collabora con diverse orchestre italiane, tra cui quella del ‘Rossini Opera Festival’, è stato percussionista stabile della Filarmonica del Conservatorio ‘Verdi’ di Milano e ha avuto collaborazioni anche nell’ambito della musica leggera in qualità di multipercussionista.



Mantenendo la peculiarità di abbinare all’organo anche altre sonorità – spiega Fabiola Frontalini, organista e direttore artistico della rassegna – domenica avremo l’originale accostamento di organo e percussioni moderne, come vibrafono, marimba, xilofono”. La rassegna, realizzata con il patrocinio del Conservatorio Rossini di Pesaro, Regione Marche, Provincia di Ancona, Cm Esino-Frasassi e la collaborazione del Csv, prevede altre 4 date fino a novembre, in altrettante chiese di Jesi, San Paolo di Jesi e Camerata Picena, dove sono conservati organi storici di un certo prestigio. Anche quest’anno inoltre, sposando il connubio musica-solidarietà, ogni concerto è dedicato a un’associazione di volontariato, cooperativa o Fondazione, che opera nel sociale, e domenica sarà rivolto all’Avis di Jesi.



Come da tradizione infine, “Suoni dal Passato” include anche il concerto di un giovane diplomando in organistica: quest’anno, il 2 ottobre a Jesi alle 21,15 nella Chiesa di Santa Maria del Piano, sarà la volta di Saverio Santoni, giovanissimo organista jesino, studente del conservatorio Rossini di Pesaro. L’Associazione Organistica Vallesina, nasce nel Marzo del 2000, con lo scopo di promuovere, diffondere e valorizzare la musica organistica e il patrimonio organario del territorio, in particolare verso i giovani.


www.associazioneorganisticavallesina.it



associazione organistica vallesina

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 settembre 2008 - 1624 letture