Quantcast

Palascherma, Aguzzi: \'inopportune le parole del vicepresidente del Coni regionale\'

Bruna Aguzzi 2' di lettura 01/10/2008 - \"In ogni occasione pubblica e privata è stato dato atto al Coni provinciale e regionale, come può confermare tranquillamente il suo presidente Fabio Sturani, del prezioso, fattivo, costante impegno nel favorire il Comune di Jesi nell\'acquisizione del palazzetto della scherma\".

Lo stesso sindaco Fabiano Belcecchi, durante la festa delle due campionesse a teatro, nel ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato, ha ovviamente inteso ricomprendere anche il Coni che realmente è stato uno dei protagonisti più attivi.



Il mio intervento alla festa medesima, come gli stessi rappresentanti del Coni presenti avranno potuto ascoltare, oltre ad associarsi ai ringraziamenti del Sindaco, aveva come premessa il fatto che non avrei citato l\'elenco dei soggetti protagonisti dell\'operazione che naturalmente sarebbero intervenuti, ma era finalizzato esclusivamente ad esprimere gratitudine a quelle persone all\'interno delle istituzioni e della Banca Popolare di Ancona, con le quali mi sono rapportata per aiutarci a reperire i finanziamenti necessari al raggiungimento della cifra pattuita con ConiServizi. L\'attenzione al Coni, proprio per questo, è stata riservata in maniera particolare durante la serata di festa, tanto è vero che, subito dopo di me, è salito sul palco il presidente provinciale nonché vicepresidente regionale Fabio Luna, che non solo ha avuto modo di illustrare pubblicamente l\'attività svolta per la positiva risoluzione della questione palascherma, ma ha anche ringraziato il Sindaco e l\'assessore allo sport per le parole dette.




Tra l\'altro, a sottolineare la massima considerazione del ruolo che ha avuto il Coni, va aggiunto che la festa alle campionesse era stata rinviata di una settimana rispetto alla data prevista, proprio per la nostra ferma volontà di avere tra gli ospiti il presidente del Coni, Gianni Petrucci, che non ha potuto garantire purtroppo la presenza. Destano pertanto sorpresa e incredulità le parole del vicepresidente del Coni regionale, Germano Peschini, che appaiono inopportune e di pessimo gusto sia nella forma sia nella sostanza. La netta sensazione che si ha è che al signor Peschini non sia andato giù il fatto che il Comune di Jesi abbia speso parole di elogio per il presidente nazionale del Coni, Gianni Petrucci, per quello regionale Fabio Sturani, per quello provinciale Fabio Luna, non citando invece il suo nome. Una caduta di stile ed una mancanza di eleganza che gli altri rappresentanti del Coni si sarebbero ben guardati dal compiere.


da Bruna Aguzzi
Assessore servizi alla persona e allo sport




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 ottobre 2008 - 1169 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune jesi, bruna aguzzi