Quantcast

Calcio: brutta sconfitta per le leoncelle, partita condizionata dall\'arbitro

6' di lettura 14/10/2008 - Partita condizionata negativamente dall\'arbitro, che espelle Mencaccini senza giustificazione e non punisce il gioco duro del Cervia.

Ci si aspettava una bella partita per la grande rivalità tra le due squadre in campo, invece è stata condizionata da un arbitraggio “scandaloso” che espelle Mencaccini senza motivo lasciando le jesine in 10 per tutto il secondo tempo e lasciando molto correre il gioco duro del Cervia con la conseguenza che le leoncelle si ritrovano con gli infortuni seri di Caciorgna e Mainardi e diverse acciaccate. Si comincia con le jesine subito in avanti, al 3° lancio di Becci per Cremonesi che all’ultimo viene anticipata dal portiere. Al’11° grande azione di Cremonesi che sulla sinistra salta un paio di avversari entra in area e mette in mezzo una bella palla dove Mainardi non arriva per un soffio. Poi al 16° un rimpallo fortunoso mette Pastore davanti al portiere che segna l’1 a 0.



Al 20° bel tiro di Becci da fuori area para Bagnari. Al 41° l’azione che cambia la partita, gol di Pastore che in area fa carica sul portiere Cantori ma l’arbitro lascia correre e li espelle anche Mencaccini senza motivo, con l’unica colpa di aver parlato da sola pensando a come si era appena preso il gol. Allo scadere del primo tempo l’EDP perde Mainardi per infortunio che viene portata via in ballera per un problema al ginocchio destro. Al 50° arriva il terzo gol per il Cervia, Di Marco mette in mezzo per Dulbecco che insacca. Al 56° punizione di Cremonesi per Becci che in area tira fuori. Al 58° l’arbitro concede un rigore dubbio alla squadra di casa che Dulbecco realizza per il 4 a 0 definitivo. Al 64° esce per infortunio anche Caciorgna e al suo posto entra Liuti. La partita finisce con una grande rabbia per i troppi errori arbitrali. Un grande in bocca al lupo alle due infortunate sperando di vederle presto in campo.



Domenica l’EDP scenderà in campo al Cardinaletti contro il Bari. Ieri si è giocata anche la prima partita di Coppa Marche per le ragazze dell’EDP Serie C impegnate sul campo del Virtus Romagna dove hanno ottenuto un\'importante vittoria per 12 a 1, grande soddisfazione per la nuova allenatrice Patrizia Pongetti .


CERVIA – EDP JESINA FEMMINILE 4 – 0


CERVIA: Bagnari, Cuomo, Dulbecco C., Balducci, Santi (72° Pasquinelli), Breccia, Di Marco (83° Gazzani), Carrozzi, Balducci A., Pastore, Dulbecco F. (65° Magnanti). (A disp. Moretti, Galassi) Allenatore: Lucchi


EDP: Cantori, Perri, Cannata, Cremonesi D., Mencaccini, Mancini (72° Vescovo), Caciorgna (64° Liuti), Scarponi, Becci, Zambonelli, Mainardi (45° Anselmi). (A disp. Cremonesi C., Fiorella, Berti, Biondi) Allenatore: Sdogati


RETI: 16° Di Marco, 41° Pastore, 50° e 58° rig. Dulbecco F.


AMMONITI: 9° Pastore, 29° Santi ESPULSI: 42° Mencaccini, 42° Silenzi (dirigente EDP)



RISULTATI SERIE A2

Seconda giornata

Carpisa Yamamay Napoli – Francavilla Fontana 2 - 0

Cervia Calcio Femminile - Edp Jesina Femminile 4 – 0

Grifo Perugia – Firenze 1 – 2

Ludos Palermo – Aquile Palermo 2 - 1

Pisa Calcio Femminile – Acmei Bari 1 - 2

Upea Orlandia – Lazio Calcio Femminile 1 - 1


CLASSIFICA

Acmei Bari 4

Lazio Calcio femminile 4

Carpisa Yamamay Napoli 4

Cervia Calcio femminile 4

Upea Orlandia 4

EDP Jesina femminile 3

Grifo Perugia 3

Ludos 3

Firenze 2

Aquile Palermo 1

Pisa Calcio femminile 0

Francavilla Fontana 0






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 ottobre 2008 - 1084 letture

In questo articolo si parla di sport





logoEV
logoEV