Moie: incontro Cis e 30 amministratori sardi

cis moie 18/10/2008 - Scambio di buone pratiche tra media vallesina e sassarese.

Confrontarsi per crescere, scambiarsi idee e buone pratiche per migliorare i servizi. Questo il senso dell\'incontro organizzato dalla Camera Work che ha fatto sedere allo stesso tavolo i membri del cda, (presidente Sergio Cerioni in testa) del Cis che offre servizi a 12 comuni della media vallesina ed una delegazione di 30 amministratori di altrettanti Comuni della provincia di Sassari - uniti nel Gal Logudoro Goceano.



L\'incontro è stato l\'occasione per presentare i diversi territori, le eccellenze, le modalità di erogazione dei servizi alla cittadinanza. \"Abbiamo trovato una realtà molto vivace e ben organizzata - ha spiegato Giammario Sense, presidente del Gal Logudoro-Goceano nel corso della conferenza stampa che è seguita al meeting - e quindi ritengo molto importante la nostra presenza qui oggi per studiare quelle soluzioni già sperimentate con successo che possono essere trasferibili anche nel nostro territorio\". Il territorio del Gal Logudoro Goceano si estende su una superficie di 1.629 kmq. I comuni interessati sono 30 e sono situati nell’area a sud-ovest di Sassari. Nel corso della mattinata si è parlato anche di promozione del territorio, argomento molto caro ai rappresentanti del Gal sardo che sta investendo per promuovere non solo il proprio mare ma anche l\'entroterra.



L\'esperienza del Distretto Rurale di qualità \'Colli Esini\' è stata anch\'essa al centro del confronto. Dopo la tappa al Cis di Moie di Maiolati, la delegazione sarda ha pranzato all\'enoteca regionale di Jesi e quindi si è trasferita in Romagna dove Ferdinando Blefari e Fausto Faggioli della Camera Work hanno previsto altri interessanti incontri con amministratori locali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 1195 letture

In questo articolo si parla di attualità, gruppo camera work