L\'Associazione Premio Vallesina incontra il Custode di Terrasanta

2' di lettura 23/10/2008 - Il Custode di Terra Santa, padre Pierbattista Pizzaballa, è stato a Jesi per incontrare i dirigenti dell’associazione “Premio Vallesina” onlus con i quali intrattiene ormai da due anni i rapporti in vista della costruzione della nuova della scuola di musica Magnificat  creata e diretta dal francescano padre Armando Pierucci di Moie di Maiolati e dove oltre 200 ragazzi di diverse etnie, religioni sono presenti vivendo insieme in Pace ed  imparando a suonare uno strumento musicale quale speranza di un futuro migliore.

L’incontro è avvenuto presso la sede della Banca Popolare di Ancona, partner indiscutibile da oltre 8 anni del “Premio Vallesina” ed il presidente dott. Mariotti ha ricordato come ormai a questo progetto siano coinvolti tantissimi perché credono nel lavoro di padre Armando e dei frati francescani in questa terra tanto cara ai cristiani.

Anche il presidente dell’associazione, il sindaco di Monsano Gianluca Fioretti, si è associato garantendo la continuità nel prezioso lavoro che sta facendo il segretario Nicola Di Francesco a favore del Magnificat. Presenti anche il presidente del Consiglio regionale Raffaele Bucciarelli che ha voluto ricordare al Custode di Terra Santa come ormai il Magnificat sia una realtà per l’intera collettività marchigiana garantendo l’impegno finanziario della regione nel sostenere questa bella iniziativa.

Vari interventi poi ci sono stati da parte del vescovo di Jesi mons. Gerardo Rocconi, del prof. Armando Ginesi console onorario della Russia nelle Marche, dell’ing. Claudio Bocchini che nella sua precedente carica di vice presidente dell’associazione ha svolto una parte attiva e preponderante a sostegno del segretario Di Francesco, del dott. Tarantino della Compagnia delle Opere, di padre Roberto Manicnelli commissario di Terra Santa nelle Marche in rappresentanza del padre provinciale Brocanelli in missione nelle Filippine, dell’architetto progettista Lorenzo Rossi, tecnici vari, dell’’avvocato Veronique Nebel alto dirigente di una banca di Ginevra, responsabile di una organizzazione non governativa che opera in Terra Santa.

L’avv. Veronique ha recentemente costituto a Ginevra l’associazione “amici del Magnificat” e si unirà agli sforzi dell’associazione “Premio Vallesina” per raccogliere ulteriori fondi in terra svizzera ed in Francia.

Padre Pierbattista Pizzaballa ha assunto ufficialmente l’impegno assoluto e determinato della Custodia di Gerusalemme di essere partecipe anche finanziariamente perché il nuovo Magnificat diventi presto una realtà.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 ottobre 2008 - 1608 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, premio vallesina onlus, Pierbattista Pizzaballa


Anonimo

Per megliore comprendere questo nobile progetto di speranza, bello and pace in mondo: http://gaspatcho.blogspot.com/2008/06/armando-pierucci-monaco-della-pace-o.html