Lodolini sulla scuola: il governo taglia, la Regione rafforza

23/10/2008 - Se da una parte il Governo strozza la scuola mettendo nelle condizioni le famiglie e gli studenti non di scegliere la scuola che vogliono ma la scuola che possono pagare (in tre anni saranno tagliati 87.400 docenti e 44.500 ATA, con una riduzione complessiva di risorse per la scuola di 7,8 miliardi di euro, ritorno al maestro unico e orario settimanale in 24 ore), dall\'altra parte la Giunta regionale stanzia complessivamente quattro milioni e mezzo di euro per borse di studio e per l\'acquisto di testi scolastici al fine agevolare l\'inserimento degli studenti marchigiani nel sistema scolastico e rimuovere gli ostacoli che limitano il pieno esercizio del diritto allo studio.

Molto positiva è, altresì, l\'azione di fermezza assunta dalla Giunta regionale di ricorrere alla Corte costituzionale contro l\'articolo 3 del decreto legge 154 del 7 ottobre 2008. La norma che riguarda le scuole cosiddette sottodimensionate costituisce un intollerabile atto di ingerenza istituzionale che invade competenze esclusivamente regionali. Privare una comunità della scuola che spesso costituisce l\'unico presidio pubblico nel territorio, luogo di incontro oltre che di istruzione è una scelta assai grave che intende cambiare la natura stessa della scuola come istituzione, per trasformarla in un servizio a domanda individuale, offerto indifferentemente dallo Stato o da soggetti privati.


Molto sono del resto i comuni della provincia di Ancona interessati, direttamente o indirettamente, dalle problematiche relative al dimensionamento della rete scolastica delle scuole elementari e medie dopo le disposizioni varate dal governo nazionale con il decreto legge 154/08: Arcevia, Castelbellino, Castelplanio Cerreto d\'Esi, Chiaravalle, Fabriano Genga, Maiolati Spontini, Monteroberto, Poggio San Marcello, San Paolo di Jesi, Sassoferrato, Serra San Quirico e Comunità montana Esino-Frasassi.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 ottobre 2008 - 1357 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, falconara, politica, pd