Chiaravalle: spettacolo Madame Bovary di e con David Riondino e Dario Vergassola

david riondino 24/10/2008 - Sabato 25 ottobre in occasione dei 200 anni della municipalità di Chiaravalle la Manifattura Tabacchi apre le sue porte alla cittadinanza. A partire dalle ore 17 sarà possibile visitare l\'antico opificio, la serata si concluderà con il spettacolo di David Riondino e Dario Vergassola \"Madame Bovary\"


Sabato 25 ottobre la Manifattura tabacchi (Mit) per la prima volta apre le porte alla città per celebrare i 200 anni della municipalità di Chiaravalle che non potevano che essere festeggiati nella sede del più antico opificio d’Italia, da sempre legato alla storia della città. Una storia che verrà raccontata ai visitatori, a partire dalle ore 17, nel corso di una visita guidata ai processi produttivi del tabacco, ma anche dai pannelli sistemati lungo il percorso e da un documentario con le testimonianze di alcune sigaraie (presenti alla manifestazione del 1925), ormai ultraottantenni, che ripercorreranno gli anni della Mit, storie di emancipazione e di conquiste sociali.


La serata si concluderà alle 21.15 con la rappresentazione della “Madame Bovary” di David Riondino e Dario Vergassola (ingresso gratuito) un’anteprima assoluta, nella sua versione teatrale, di uno spettacolo che andrà un tourneè dal 2009.


Riondino e Vergassola hanno scelto quest\'occasione per il debutto teatrale del loro nuovo progetto che nasce come metafora sul rapporto tra teatro e televisione. Come per il loro “Todos Caballeros: ballate per Don Chisciotte e Sancho Panza” , originale elaborazione a due voci dell’opera di Cervantes, in cui si rappresenta la follia come necessaria in quanto la realtà che si vive non è mai assoluta ma relativa - i due attori rileggeranno Gustave Flaubert raccontando la storia di Emma Bovary, in chiave letteraria (Riondino) con una rilettura plebea e scanzonata (Vergassola) affrontando in questo modo la storia politica e sociale di allora ma anche di oggi con un linguaggio sottilmente sarcastico e decisamente satirico. Riondino e Vergassola oltre che interpreti sono anche autori e registi dello spettacolo prodotto da Sosia&Pistoia.