Eurostar Rimini-Ancona-Roma: i risultati del vertice

trenitalia 24/10/2008 - Vorrei portare a conoscenza dell\'utenza che nei prossimi giorni ed in altri luoghi vi saranno altri incontri a livello politico promossi da Assoutenti-UTP, il primo di questi oggi a Perugia nella sede della Regione con l\'Assessore ai Trasporti della Regione Umbria.  

Altra manifestazione di protesta, appoggiata dall\'Associazione, e organizzata dal Consigliere Comunale di Forza Italia di Jesi Gianni Montali-che si sta impegnando moltissimo-si terrà a Jesi nella prima settimana di novembre.

Comunque vi è da dire che la Direzione Nazionale Passeggeri di Trenitalia ha risposto a UTP che gli Eurostar \"a prezzi di mercato\" Rimini-Falconara-Roma e viceversa, nella tratta Falconara M.-Roma,oltre a Falconara M., effettueranno solo le fermate di Fabriano,Foligno e Terni e precisando che per gli altri Eurostar - \"non a prezzi di mercato\" - si rischia la soppressione se non vi saranno contributi economici da parte dello Stato. In ogni caso,fino alla presentazione ufficiale dell\'orario nazionale che dovrebbe avvenire il prossimo 13 novembre,tutto è sospeso e in dubbio.

Le riunioni che si terranno verteranno anche sul problema che fra qualche anno si verrà a creare per l\'intera attivazione dell\'Alta Velocità fra Torino-Milano-Roma-Napoli e Salerno,in quanto con un treno Eurostar ogni 15\' fra Roma e Milano verranno a mancare tracce per il Trasporto Regionale ed il problema potrebbe ancora di più acuirsi se sulla tratta Roma-Firenze,come si parla,si dovrebbe cambiare la tenzione da 3 a 25 kV per unificarla alla tratta Firenze-Milano-Torino.

da Antonio Bruno
Segr. Prov. Associazione Utenti Trasporto Pubblico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 ottobre 2008 - 1432 letture

In questo articolo si parla di attualità, antonio bruno, trenitalia