Quantcast

Quarantennale del riconoscimento della D.O.C. Verdicchio dei Castelli

verdicchio 3' di lettura 26/10/2008 - Nel 2008 si festeggia il quarantennale del riconoscimento della D.O.C. Verdicchio dei Castelli di Jesi che venne consegnata l\'11 agosto 1968. Un ricco programma di manifestazioni ed eventi vari celebra questo anniversario nell\'intero territorio.

Il convegno internazionale si inserisce in questo programma ed ha l\'obiettivo di offrire, attraverso una serie di incontri tematici, una riflessione a 360° gradi su un vitigno eccezionale e di esaminare le prospettive future di sviluppo, in particolare con il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata e Garantita - D.O.C.G. Inoltre, l\'iniziativa costituisce un\'importante tappa del percorso del “Piano strategico per lo sviluppo sostenibile del Comune di Jesi”, che proprio in questi mesi si sta predisponendo.



Il convegno si propone anche di analizzare le potenzialità turistiche del territorio dei Castelli di Jesi attraverso la valorizzazione del paesaggio e del patrimonio enogastronomico, valorizzazione che non può prescindere dalla necessità di inserire il “Sistema Vallesina” in reti relazionali europee puntando sulla qualità e l\'eccellenza dei nostri prodotti e del nostro paesaggio, attraverso gli strumenti della formazione e della sostenibilità. L\'iniziativa è organizzata e promossa dall\'Assessorato allo Sviluppo Sostenibile, Attività Economiche e Turismo del Comune di Jesi e dall\'Assivip-Enoteca Regionale di Jesi, in collaborazione con Istituto Marchigiano di Tutela dei Vini (IMT), la Moncaro, l\'Alleanza per il Clima Italia, l\'Istituto Salvati scuola associata all\'Istituto di Istruzione Superiore E. Pieralisi e la Fondazione Pergolesi Spontini, sotto il patrocinio della Giunta Regionale delle Marche e della Provincia di Ancona. Ricco ed articolato il programma delle giornate di studio, che si svolgeranno mercoledì 29 e giovedì 30 Ottobre a Jesi presso il Teatro Studio V. Moriconi, in Piazza Federico II, mentre la giornata conclusiva, venerdì 31 Ottobre, sarà a Villa Salvati di Pianello Vallesina, comune di Monteroberto.




Nella sessione di mercoledì 29, a cura dell\'Assivip, si discuterà di “Progressi e prospettive di un vitigno unico nella sua originalità”; giovedì 30, nella giornata a cura del Comune di Jesi, si parlerà di “Agricoltura e sostenibilità”, mentre venerdì 31 i lavori, ancora a cura del Comune di Jesi, si concluderanno con il tema “Sviluppo sostenibile del territorio: turismo, enogastronomia e formazione”. Ricchissimo ed estremamente qualificato il parterre dei relatori, composto da giornalisti della stampa specializzata e di settore, da docenti universitari, ricercatori, esperti di enogastronomia ed enologi qualificati. Al termine di ciascuna delle tre giornate di studio saranno previste delle iniziative diverse: le sessioni di mercoledì 29 e venerdì 31 si concluderanno con una degustazione guidata dei Verdicchi dei Castelli di Jesi, previste alle 20,30 presso l\'Enoteca Regionale di Palazzo Balleani.



La sessione di giovedì 30 riserverà ai partecipanti e alla cittadinanza un finale in grande stile, con la serata di gala, prevista per le 21,15, dell\'Orchestra Filarmonica Marchigiana al Teatro GB Pergolesi, il cui incasso verrà devoluto all\'Istituto Oncologico Marchigiano (IOM) di Jesi e della Vallesina. Il soprano Valeria Esposito e il tenore Fabrizio Mercurio canteranno brani da opere di Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, Brahms, Mozart, Strauss, sotto la direzione del Maestro David Crescenzi.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 ottobre 2008 - 1382 letture

In questo articolo si parla di attualità, vino, jesi, Comune di Jesi, verdicchio, enogastonomia





logoEV
logoEV