Musica classica indiana con i Mishra di Benares

31/10/2008 - Martedì 4 Novembre alle ore 21 al Teatro Valeria Moriconi di Jesi si esibiranno i Mishra di Benares; un’occasione unica per un pubblico attento alle forme artistiche dell’oriente e alla musica delle antiche tradizioni del mondo, di ascoltare questa perla preziosa della Musica Classica Indiana.

L’Associazione Ananda Jesi con la collaborazione della scuola musicale Opus1 e con il patrocinio e la sensibilità dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Jesi, è lieta di ospitare a Jesi i Mishra di Benares, I Mishra sono in Italia per la dodicesima volta e per la prima volta nelle Marche per condividere con il pubblico occidentale i raga dell’antica India, le melodie che risuonano col profondo dell’anima, e anche per sostenere il loro “Progetto Gharana di Benares per bambini”.


Pandit Shivnath Mishra e suo figlio Deobrat Mishra, discendenti da una famiglia che annovera famosissimi musicisti, hanno fatto conoscere ed apprezzare la musica classica indiana tenendo concerti in Europa e in tutto il mondo. La musica non è fatta per intrattenere semplicemente, ma per trasmettere: durante il concerto il suonatore instaura un contatto fortissimo col suo pubblico, effettuando profondi scambi spirituali con esso. La musica indiana è considerata di derivazione divina. Per chi non conosce la musica classica indiana è l’occasione giusta per incontrarla, Pandit Shivnath Mishra è considerato un vero maestro e suo figlio non è da meno.

Lo scopo del “Progetto Gharana di Benares per bambini” è di creare una scuola per insegnare la musica classica indiana nello stile Benares Gharana e offrire sia borse di studio agli studenti che mezzi di sussistenza equi e dignitosi agli insegnanti. Gharana è uno stile tradizionale e un modo di insegnare e suonare la musica classica indiana: si tratta di una tradizione molto antica, tramandata da insegnate a studente, di generazione in generazione. Con la loro scuola i Mishra vogliono contribuire a mantenere questa antica tradizione musicale che si basa sulla relazione guru-discepolo che si instaura tra insegnante e studente e che rischia di scomparire. A tal fine hanno acquistato un terreno a Benares su cui costruire l’Accademia di Musica. La prima fase della costruzione è iniziata nel gennaio 2004. Questo loro nuovo tour in Europa serve quindi anche per raccogliere fondi per sostenere il progetto.

Il biglietto di ingresso al concerto, con posti numerati, costa 12 € e può essere acquistato la sera stessa oppure in prevendita contattando l’associazione Ananda Jesi:
Ananda Jesi – Via Gola della Rossa 13 – Jesi (An)
tel/fax 0731.203.149 – mobile 329.745.3083 – e-mail info@anandamarche.it.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 ottobre 2008 - 1422 letture

In questo articolo si parla di jesi, spettacoli, Comune di Jesi





logoEV