L’Avulss Jesi spegne 20 candeline

compleanno 12/12/2008 - “Vent’anni insieme nel viaggio della solidarietà”. All’insegna di questo slogan, che racchiude in sé tutto lo spirito di un lungo cammino al servizio dell’altro, l’Avulss di Jesi si appresta a festeggiare il ventennale della propria attività.

Per l’occasione, l’associazione invita tutti sabato 13 dicembre al circolo Cittadino di Jesi, dove, a partire dalle 9:15, è in programma il convegno “Cittadinanza e solidarietà”, realizzato con il patrocinio del Comune di Jesi e la collaborazione del Centro Servizi Volontariato.


Dopo i saluti delle locali autorità civili e religiose, ad introdurre sarà la presidente dell’Avulss jesina Maria Cristina Paris. Due gli interventi centrali della mattinata: il primo su “Cittadinanza e solidarietà a 60 anni dalla Costituzione” a cura di Giorgio Campanini docente di storia delle dottrine politiche all’Università di Parma, il secondo incentrato su “Il volontario Avulss: cittadino responsabile e cristiano maturo” affidato al presidente nazionale dell’Avulss Franco Belluigi. Seguirà un dibattito moderato dal responsabile culturale della sede locale Maurizio Strappa.


“Viviamo questo anniversario – commenta Maria Cristina Paris – con grande gioia e senso di gratitudine nei confronti di chi ha creduto nell’associazione e dei molti volontari che negli anni si sono uniti a noi per offrire un aiuto a chi è in difficoltà, ma al tempo stesso è un momento per guardare sempre più avanti, come un ‘cantiere’ aperto a nuove sofferenze e necessità”. Un traguardo importante, quello dell’associazione jesina, diventato anche un volume-ricordo “Vent’anni dell’Avulss Jesi 1988-2008”, che sarà presentato e distribuito al convegno. Una pubblicazione, curata dal gruppo direttivo, in cui sono raccolte le testimonianze di tanti, dai soci fondatori della sede locale agli ex-volontari a quelli tutt’ora “in servizio”, e i contributi di alcune personalità che negli anni per motivi diversi hanno incrociato questa realtà.


Una festa, quella per l’anniversario dell’Avulss, che continuerà anche a pranzo, con un momento conviviale, al quale parteciperanno oltre 120 persone, tra autorità locali, volontari, vecchi e nuovi, e partecipanti all’ultimo corso base dell’associazione, la cui conclusione coincide proprio con il convegno. A Jesi l’Avulss è una realtà radicata e presente in diversi ambiti d’intervento con gruppi di volontari impegnati presso l’Ospedale civile, la Casa di Riposo, la Casa Famiglia del Collegio Pergolesi, il centro pomeridiano “Divertirsi insieme”, a domicilio e con minori in difficoltà. Per informazioni: 0731 – 59713 avulssjesi@virgilio.it


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 dicembre 2008 - 1503 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato, compleanno