Rivoluzione nei trasporti: Pollicino gratis, più fermate e corse

21/12/2008 - La rivoluzione del Trasporto pubblico urbano è servita. Entrerà in vigore già dal 28 dicembre. Si tratta di una riorganizzazione del trasporto urbano, che punta a ottimizzare i tempi, i chilometri e le risorse.

Il nuovo piano è stato illustrato ieri dall’assessore ai trasporti e vicesindaco Stefano Tonelli e dal direttore Conerobus-Atma (Azienda trasporti mobilità per Ancona e provincia) Alfredo Fratalocchi. “


La riorganizzazione è stata concordata tra l’amministrazione comunale e la Conerobus - spiega Tonelli - in base a quanto approvato in consiglio comunale e punta a fornire una risposta puntuale, precisa ed efficace all’utenza. Gli obiettivi sono dunque razionalizzare il servizio cambiando i percorsi (con percorrenze minori), raccordando le linee urbane ed extraurbane, servendo meglio i nuovi quartieri e le nuove urbanizzazioni, istituendo due navette per la parte nord e sud”. Addio dunque al popolarissimo Pollicino gratuito, sostituito da due bus navette che faranno la spola per la città. “L’uno coprirà la zona dal Palasport di via Tabano a corso Matteotti e piazza della Repubblica che passerà ogni 30 minuti - sottolinea il direttore di Conerobus - mentre l’altra servirà l’asse sud da via Gallodoro al centro con un arrivo cadenzato ogni 15 minuti.


Con le due navette avremmo finalmente il collegamento in centro (piazza Pergolesi) anche nelle ore che corso Matteotti è pedonale (dopo le 18 nei giorni feriali e dalle 14 il sabato). Insomma, si può raggiungere il centro in cinque minuti senza l’assillo di parcheggi, grattini e multa”. Niente più percorsi circolari per alcune linee ma tragitti brevi andata-ritorno. “Per il cimitero ci sarà una sola linea diretta - aggiunge il direttore - dal centro al cimitero ogni mezzora al mattino e ogni ora il pomeriggio. Tre le linee verso l’ospedale Murri (una dalla stazione, una da via Mura Occidentali, una da Porta Valle). Dal capolinea degli autobus urbani ed extraurbani - Porta Valle - si muoveranno si muoveranno due linee per la zona industriale Zipa (una con tragitto via Ancona, l’altra via don Minzoni). Poi altre linee verso Villa Serena, Minonna, oltre a una linea circolare porta Valle-centro-via Fausto Coppi-via Roma ogni 30 minuti al mattino e ogni ora il pomeriggio. Nei giorni festivi e nei pomeriggi dei prefestivi saranno assicurate linee speciali per gli ospedali con una particolare attenzione all’ora di pranzo (che attualmente manca)”.


Una rivoluzione dei tragitti che si accompagna a novità anche sul fronte della tariffazione: da quella per corsa a quella oraria: il biglietto (1 euro) avrà validità di un’ora. Ci saranno agevolazioni sugli abbonamenti per gli studenti (24 euro mensile; 175 annuale e possibilità di un abbonamento integrato in caso l’utente debba servirsi sia della corsa urbana che extraurbana). E un occhio di riguardo, anche per gli anziani e per le fasce protette.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 dicembre 2008 - 1620 letture

In questo articolo si parla di attualità, Talita Frezzi