Volley: facile vittoria per la Monte Schiavo

volley 3' di lettura 22/12/2008 - La Monte Schiavo Banca Marche si tiene stretto il terzo posto respingendo gli assalti della Zoppas Conegliano.

La gara gira a favore delle jesine dopo la battaglia del secondo set che alla lunga restituisce tranquillità e carica agonistica a Rineiri e compagne. Nesic schiera Ognjenovic palleggiatrice, Flier opposta, Calloni e Bown al centro, Rinieri e Negrini in banda. Libero Zilio. Martinez, senza Brakocevic, risponde con Serena in regia, Manzano opposta, Serafin e Marcon centrali, Do Carmo e Pavan in posto quattro. Libero Rossetto. Dopo un ottimo avvio per le padrone di casa (6-1), le ospiti trovano il passo giusto, registrando il muro e trovando alcuni punti pesanti con Serafin (7-8). La gara si complica per le ragazze di Nesic, costretto a chiamare time-out prima sul 10-13 e poi sul 15-19. Conegliano sbaglia pochissimo e capitalizza al massimo gli errori avversari (ben 7 in attacco). Sul 17-23, il grande cuore jesino fa volare la Monte Schiavo che rimonta lo svantaggio portandosi in parità (23-23). La Zoppas ha lucidità maggiore negli ultimi due scambi e chiude il set.

Nel secondo, si rinnova la battaglia con le jesine che crescono in attacco (47% contro il 36% delle ospiti) e che, dopo aver buttato via un bel vantaggio sul 19-15, hanno la forza di non mollare sul 23-24. La sfida si arricchisce del confronto tra Rinieri e Do Carmo (9 i punti a testa nel parziale) e i tifosi jesini restano inchiodati sugli spalti per un concitato punto a punto. Sul 30-31, Bown pareggia il conto, Pavan spara out una schiacciata e la solita, grande, Rinieri va a chiudere il set. E\' la svolta nel match: la Monte Schiavo si lascia alle spalle il nervosismo dei primi due parziali mentre la Zoppas cala in attacco. Le ospiti dopo un buon avvio di set (5-8 e 7-10), vengono agganciate dalle jesine e superate (11-10). Sul 15-15, la fuga decisiva per Rinieri e compagne che si avvantaggiano anche di alcuni errori del Conegliano. Martinez chiama time-out sul 22-18: una fast di Bown e due colpi magistrali di Rinieri portano la Monte Schiavo in vantaggio 2 set a 1.

Nel quarto, le squadre restano vicine nei primi scambi, poi sul 9-8 le jesine accelerano e vanno avanti 12-8. Il divario in campo si amplia sempre di più (21-12), con Conegliano che nel finale recupera dal 22-14 al 22-18. La Monte Schiavo gestisce senza affanno il vantaggio e va a conquistare tre punti importanti. Chiude la solita, generosissima, Rinieri.

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI – ZOPPAS CONEGLIANO 3-1 MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE: Ognjenovic 5, Travaglini n.e., Rosa n.e., Cerioni n.e., Negrini 12, Rinieri 33, Bown 18, Zilio L, Diaz n.e., Flier 11, Calloni 8, Kamenjarin. All. Nesic ZOPPAS: Brakocevic n.e., Ghisellini 1, Marcon 9, Do Carmo 16, Manzano 7, Pavan 21, Bonan n.e., Rossetto L, Serafin 9, Positello, Serena 7. All. Martinez ARBITRI: Gentile di Latina e Puletti di Perugia PARZIALI: 23-25, 33-31, 25-19, 25-20 NOTE: durata set: 28\', 35\', 25\', 26\'; Monte Schiavo: attacco 42%, battute errate 10, battute vincenti 3, ricezione 65% (perfetta 54%), muri 9. Zoppas: attacco 31%, battute errate 4, battute vincenti 4, ricezione 66% (perfetta 38%), muri 16. Spettatori 1200.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 dicembre 2008 - 1472 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, A.S. Volley Jesi