Quantcast

Pioggia e asfalto viscido, raffica di incidenti

ambulanza 1' di lettura 22/01/2009 - Pioggia e asfalto viscido, velocità e imprudenza. Il mix che ha fatto segnare nella giornata di oggi una raffica di incidenti stradali a Jesi come in tutta la Vallesina.

Per fortuna, nessuno con gravi conseguenze per le persone coinvolte. Uno scontro tra due auto si è verificato nel primo pomeriggio lungo via Gallodoro con danni limitati ai mezzi coinvolti.

Mentre intorno alle 17,30 in via XXIV Maggio, davanti alla chiesa di San Sebastiano, un’anziana di 87 anni (A.M. le sue iniziali) è stata investita sulle strisce pedonali mentre tornava a casa. Al volante della Lancia Y che l’ha travolta, una ragazza di origine albanese che ha dichiarato agli agenti della Polstrada intervenuti per i rilievi, di non averla neanche vista attraversare.
Trasportata al pronto soccorso dell’ospedale al Viale della Vittoria, l’anziana ha riportato policontusioni e un trauma alla colonna vertebrale. Guarirà in 15 giorni.

Grave, ma non corre pericolo di vita una ragazza di 21 anni (T.S.) originaria di San Severino Marche ma residente a Cingoli che nel tardo pomeriggio ha perso il controllo della sua auto finendo fuori strada. Ha battuto violentemente il capo contro il parabrezza della sua auto, riportando una profonda ferita lacerocontusa.
I medici, che l’hanno sottoposta fino a tarda serata a tutti gli esami radiografici necessari, escludono la presenza di traumi interni. La giovane è stata ricoverata in ospedale.





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 22 gennaio 2009 - 1189 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, ambulanza, Talita Frezzi





logoEV
logoEV