Un film-documentario per celebrare il Giorno del ricordo

Vittime delle foibe 1' di lettura 10/02/2009 - Anche Senigallia celebra martedì 10 febbraio, la “Giornata del Ricordo”, simbolo della tragedia di tutte le vittime delle foibe.

Per l’occasione il Comune ha organizzato, in collaborazione con la Mediateca delle Marche, una doppia proiezione (alle ore 16 e poi alle 21) nella saletta della Piccola Fenice di un film-documentario realizzato nel 1994 dal giornalista e scrittore Roberto Olla con il titolo “Le Foibe – Trieste, terra di nessuno”.


Inserita nei “Combat film” della RAI, l’opera (della durata di 42’39”) rievoca con taglio giornalistico quanto accaduto nel nord-est italiano all’indomani della seconda guerra mondiale, presentando le immagini più drammatiche e sconvolgenti sull’esodo giuliano-dalmata, le foibe e le vicende del confine orientale, mentre l’Italia era ancora divisa tra la tragedia della guerra e la gioia della Liberazione.


L’Amministrazione Comunale sarà rappresentata in occasione di questo appuntamento dal Vice Sindaco, Simone Ceresoni. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2009 alle 13:49 sul giornale del 10 febbraio 2009 - 2954 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia


Anonimo

Quand\'ero al liceo, fine anni 70, se provavi solo a sfiorare l\'argomento foibe quelli che oggi organizzano incontri come questo ti davano del fascista senza se e senza ma.L\'argomento era chiuso e tu venivi bollato. Alla fine la verità è venuta a galla, meglio così, però qualcuno si dovrebbe vergognare, almeno un po\', per quei comportamenti, quelli si, fascisti.........ma non pretendiamo tanto, l\'onestà intellettuale non è più di questo tempo

Anonimo

Comunque voglio fare i complimenti al Comune per questa bella iniziativa e se sarà possibile cercherò di essere presente, almeno alla sera......

L\'immagine si riferisce alla \'Giornata della Memoria\' dedicata alle vittime del\'olocausto e celebrata qualche giorno fa. Il \'Giorno del Ricordo\' celebra le vittime di un\'altra barbarie del secolo scorso e per rispetto di queste, non potendo cambiare ciò che è già successo, cambierei almeno la foto a corredo dell\'articolo.<br />
<br />
Lo scorso anno l\'amministrazione è corsa ai ripari in extremis con la proiezione di un film poco attinente al tema, quest\'anno le cose sembrano migliorate e spero si possa giungere presto alla pari dignità di tutte le vittime dell\'idiozia umana.

Grazie alla redazione.

Ancor più si dovrebbe vergognare chi ancora oggi cerca di insabbiare la verità, non capendo che non la si può nascondere per sempre.




logoEV