x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Un progetto di cittadinanza attiva: incontri per parlare di affido familiare

3' di lettura
2662
di Maria Chiara La Rovere
redazione@viverejesi.it

Bruna Aguzzi, Riccardo Borini

“Il tuo tempo … per il mio domani” è lo slogan della nuova proposta rivolta a coppie, famiglie, single per parlare di bambini e adolescenti e per conoscere una forma di accoglienza e aiuto per minori, quale l’affido. Il percorso informativo parte da Jesi il 7 marzo. Partecipazione gratuita.

Il progetto, promosso dal Servizio Integrato Affido dell’Ambito Territoriale Sociale IX e dell’Asur Zona Territoriale 5, in collaborazione con le associazioni Oikos e Consultorio ‘la famiglia’ di Jesi, è stato presentato dall’assessore ai servizi sociali del Comune di Jesi Bruna Aguzzi, dal coordinatore dell’Ambito IX Riccardo Borini, dalle professioniste che operano nel Servizio Integrato Affido: Fabiana Gara (associazione Oikos), Cristina Boria (assistente sociale Ambito IX), Anna Mancia e Balducci Elisabetta (Asur 5), Cinzia Famiglini (consultorio ‘la famiglia’).


Quattro incontri, in tutti i sabato del mese di marzo: 7, 14, 21 e 28 marzo, dalle ore 16.30 alle 18.30 presso l’accogliente struttura dell’Ostello di Villa Borgognoni in via Crivelli 3 a Jesi. Interverranno esperti da diverse realtà italiane, come Michele Augurio, Giudice Onorario del Tribunale dei Minorenni di Milano e Maria Teresa Federici, psicologa psicoterapeuta esperta sul tema del disagio dei bambini ed adolescenti, che contribuiranno ad arricchire i confronti, le riflessioni, le esperienze che emergeranno dal corso, e le testimonianze di famiglie affidatarie. Per le famiglie che parteciperanno con i figli, ci sarà un servizio di babysitteraggio, uno spazio gioco e merenda con l’animazione di operatori delle associazioni di volontariato.


È importante fermarsi e dedicare del tempo per scoprire come si può sopperire alle difficoltà di un bambino e della sua famiglia che temporaneamente non è in grando di occuparsi completamente delle sue necessità educative.


Si chiama servizio integrato affido perché ci sono Ambito, Asur e il privato sociale, in un equipe che lavora insieme da tre anni per la sensibilizzazione, formazione, valutazione, accompagnamento costante delle famiglie” - spiega Riccardo Borini - “questo che facciamo è il quinto corso ed è aperto a tutti quelli che sono interessati al tema; la cittadinanza attiva è fondamentale nell’affiancare i minori”. E fornisce i dati: in tre anni, 2006-2008, i minori nel servizio affido sono stati 42, mentre quelli nel servizio appoggio, dove il bambino viene accolto in famiglia qualche volta alla settimana, sono stati 33. Ma è importante allargare la banca dati delle famiglie disponibili, che oggi attinge anche da famiglie fuori dall’Ambito Territoriale. (Altri Dati nella tabella sotto).


Dietro i numeri ci sono lavoro e competenza, in un settore delicatissimo come quello che riguarda la fascia 16-18 anni” - afferma Bruna Aguzzi - “questi progetti, condivisi da tutti gli Ambiti della provincia e supportati con contributi provinciali, sono una vittoria, fornendo risposte culturali, sociali e anche economiche”.


Nell’affido e nell’appoggio” - spiegano le operatrici - “alle famiglie viene fornita un’assicurazione per eventuali danni del minore accolto, 400 euro mensili (per l’affido) e il rimborso spese (per l’appoggio)”. Un enorme risparmio per il Comune, che se dovesse ricorrere alle Comunità, dovrebbe spendere circa 100 euro al giorno. Senza contare l’obiettivo sociale importante di lasciare il più possibile i minori in famiglia.


Info: consultorio ‘la famiglia’, piazza Federico II, 8, Jesi – 0731 64464 – cpfamiglia@alice.it

Oikos associazione onlus, piazza Federico II, 8, Jesi – 0731 213125 – oikosjes@tin.it

Servizio Integrato Affido, 0731 538424 - 245 – ambitoterrjesi@comune.jesi.an.it – www.comune.jesi.an.it/ambito9 ‒ 0731 534676 - 683 – 696

stella.roncarelli@sanita.marche.it – elisabetta.balducci@sanita.marche.it



... Operatori Servizio Integrato Affido
... Bruna Aguzzi, Riccardo Borini
... dati affido e appoggio familiare
... progetto corso


Bruna Aguzzi, Riccardo Borini

Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2009 alle 11:16 sul giornale del 28 febbraio 2009 - 2662 letture