x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
comunicato stampa

Volley: la Monteschiavo conquista tre punti in Puglia

2' di lettura
1199
da Monteschiavo BancaMarche Volley
www.vms-volley.com

Logo Monteschiavo Volley

La Monte Schiavo Banca Marche torna dalla Puglia con tre punti pesantissimi. Contro una Florens Cgf Recycle mai doma, le jesine vincono, come all\'andata, con il punteggio di 3-1.

Radogna inizia con Dalia in regia, Quaranta opposta, Petkova e Scott centrali, Elisangela e Soninha in posto quattro. Libero Sansonna.
Nesic schiera Ognjenovic al palleggio, Flier opposta, Calloni e Travaglini al centro, Rinieri e Negrini in banda. Mataloni libero.

Nel primo set, dopo una buona partenza delle padrone di casa (4-1), le jesine, pur con qualche problema in ricezione, ribaltano la situazione (4-6). Si lotta punto a punto fino al 18-18.
La Monte Schiavo sbaglia poco e tiene bene a muro, riuscendo così ad allungare fino al 18-22. Castellana non molla (20-23), neppure quando, dopo un muro di Travaglini, si ritrova sotto 21-24. Nesic deve chiamare time-out sul 23-24 e poi Flier, con bravura ed esperienza, chiude grazie ad un pallonetto.

Nel secondo set, l\'ago della bilancia si sposta a favore della Monte Schiavo (3-8 e 12-16), brava a tenere sempre a distanza un Castellana poco lucido che, sul 15-22, avvicenda anche le registe (dentro Moncada per Dalia).

Nel terzo, la situazione si capovolge. Le pugliesi restano sempre saldamente in testa (8-4 e 16-10), ben supportate dal muro e dagli attacchi dell\'opposta Quaranta. La Monte Schiavo si aggrappa a Flier (9 i suoi punti personali) e torna ad avvicinarsi solo sul finale alle avversarie.

Nel quarto set, arriva la bella reazione di Rinieri e compagne (1-5). Dopo il bell\'avvio di parziale (4-8 e 6-10), tuttavia, la formazione jesina deve subire il ritorno del Castellana Grotte che, agganciate le ospiti (12-12), passa a condurre 14-12.
Le contendenti restano gomito a gomito fino a quota 18, poi la Monte Schiavo allunga. Radogna chiama time-out sul 18-21. Le ragazze di Nesic non si fermano e grazie ai colpi di Flier e Calloni si portano sul 19-24.

Il match sembra chiuso, ma i brividi che arrivano sono tanti. Le padrone di casa rimontano punto dopo punto e pareggiano con Quaranta. Sul 24-24, la Monte Schiavo ha la freddezza, ed il carattere, per chiudere con Negrini ed un muro su Soninha.


CGF RECYCLE CASTELLANA GROTTE – MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 1-3


CGF RECYCLE:
Scott 6, Quaranta 11, Tribuzio, Elisangela 6, Dalia 1, Roani n.e., Karalyus n.e., Petkova 2, Sansonna L, Soninha 13, Moncada, De Haes n.e. All. Radogna

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Ognjenovic 2, Travaglini 3, Cerioni n.e., Mataloni L, Negrini 15, Rinieri 11, Lipicer, Flier 20, Calloni 11. All. Nesic

ARBITRI:
Andrea Puecher e Ilaria Vagni

PARZIALI:
23-25, 19-25, 25-20, 24-26

NOTE:
durata set: 26\', 24\', 26\', 29\'; CGF Recycle: attacco 27%, battute errate 6, battute vincenti 4, ricezione 60% (perfetta 32%), muri 11. Monte Schiavo: attacco 36%, battute errate 15, battute vincenti 3, ricezione 64% (perfetta 41%), muri 17.


Logo Monteschiavo Volley

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2009 alle 21:20 sul giornale del 02 marzo 2009 - 1199 letture