x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Al via i lavori anche in via XV settembre

3' di lettura
4469
di Maria Chiara La Rovere
redazione@viverejesi.it

Stefano Tonelli, Eleonora Mazzalupi
Continuano i lavori nel centro di Jesi: moria di parcheggi e disagi alla viabilità. Ma c’era molto da fare, interventi di grossa entità, un restyling impegnativo e non privo di difficoltà tecniche dovute proprio al contesto. Si spera in un risultato positivo, con l’assicurazione che comunque per Natale tutto dovrebbe tornare nella norma, in attesa di altri cantieri importanti nel 2011. Lunedì iniziano i lavori anche in via XV settembre: cambia la viabilità.

L’assessore ai lavori pubblici Stefano Tonelli e l’ing. Eleonora Mazzalupi presentano i lavori in via XV settembre, una preziosa parallela del Corso. “Da lunedì 30 marzo inizieranno i lavori in via XV settembre, propedeutici per poter poi intervenire sul Corso e su piazza della Repubblica, con un rifacimento ex novo, già programmato per il 2011” spiega l’assessore Tonelli.


600.000 euro il costo dell’intero intervento su questa via, tra Comune e Gorgovivo Multiservizi; ascolana la ditta (fratelli Panichi) che si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 18%. “Saranno lavori definitivi, e i risultati dureranno decenni” dice Tonnelli. E infatti riguarderanno il rifacimento dei sottoservizi, il livellamento del manto stradale e il riposizionamento dei sampietrini.


Da lunedì mattina la via sarà bloccata, ma l’intervento sarà diluito in tre tranche: questa prima parte. Che durerà tre mesi, riguarderà il tratto a partire dall’incontro con via Mazzini fino a piazza Pergolesi, le seguenti procederanno verso l’Arco, per terminare in piazza Oberdan. L’ing.Mazzalupi ha spiegato le modifiche alla viabilità che gli automobilisti incontreranno da lunedì prossimo: sarà invertito il senso di marcia di via Mura Orientali per permettere di raggiungere la zona sud della città, mentre al centro ci si arriverà tramite via Mura Occidentali, tagliando il Corso.


Il lavoro doveva già essere iniziato ma i problemi in via Cavour ci hanno indotti a posticipare” fa presente l’assessore. E i lavori nella vicina via Cavour non sono ancora ultimati. Ma c’è un fatto: non si poteva aspettare che passasse la Pasqua, altrimenti il tutto si allungava fino a minacciare il Natale. Questo hanno chiesto i rappresentanti della Confcommercio che il 25 si sono incontrati con l’assessore ai lavori pubblici, strappandogli l’assicurazione che il centro storico sarà libero già prima delle feste natalizie.


Il termine dei lavori è previsto per Natale, speriamo di fare anche prima, augurandoci di non trovare niente sotto che potrebbe interessare la Soprintendenza” ammette la Mazzalupi, precisando che i parcheggi persi per questo intervento sono solo una quindicina, anche perché altri sono inutilizzati, causa cantiere di Palazzo Pianetti, il cui termine era previsto per fine marzo. Per i lavori al liceo Classico, invece, Tonelli dice che le impalcature dovrebbero andar via per metà maggio: “anzi, speriamo anche prima, visto che la sofferenza di parcheggi c’è”.


E intanto la Mazzalupi rivela: “la conformazione di piazza Federico II sarà la stessa ma il disegno della pavimentazione sarà diverso”. Tutto si vedrà a dicembre, quando anche quel cantiere sarà smontato.





Stefano Tonelli, Eleonora Mazzalupi

Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2009 alle 23:13 sul giornale del 27 marzo 2009 - 4469 letture