x

SEI IN > VIVERE JESI > POLITICA
comunicato stampa

Monsano: approvato il Bilancio 2009

8' di lettura
1207
dal Comune di Monsano
www.comune.monsano.an.it

comune monsano
ICI, TARSU e TOSAP invariate. Fondo Sociale di € 10000. Livello dei servizi  sociali invariato. Monsano continua a crescere.
Nella seduta di ieri, il Consiglio Comunale di Monsano ha approvato il Bilancio di Previsione 2009, che, come il precedente, mantiene integra la sua spiccata caratterizzazione sociale, riuscendo a mantenere immutato l’elevato livello di servizi sociali offerti ai cittadini. L’Amministrazione comunale, recependo anche le indicazioni delle Organizzazioni sindacali, ha posto come sempre le politiche sociali al centro della sua azione amministrativa.

I servizi sociali, svolti per lo più a livello dell’Ambito, saranno pienamente mantenuti. Nell’ ottica del medio periodo, tali servizi potrebbero andare verso un cambiamento significativo riguardo la loro gestione, svolta dalla costituenda Azienda Speciale Consortile dell’Ambito IX, il cui Statuto verrà approvato nel prossimo Consiglio Comunale.

Nella costruzione e redazione del Bilancio di Previsione 2009, si è affrontata una situazione per certi versi complessa, con l’obbiettivo, comunque, di mantenere lo stesso livello dei servizi offerti. Tale difficile congiuntura si è risolta attraverso una consueta politica di contenimento delle spese correnti.

Le linee principali del Bilancio 2009 ribadiscono l’intenzione del Comune di Monsano di mantenere invariate le principali tariffe, come ICI, TARSU e TOSAP.

L’Amministrazione comunale è riuscita comunque, pur con difficoltà dovute alle minori entrate e all’aumento di spese fisse, come quella del personale, anche in questo esercizio di Bilancio a rispettare e salvaguardare le fasce più deboli, stabilendo anche un “Fondo Sociale” di € 10000, per coprire le situazioni di emergenza sociale che si stanno manifestando con preoccupante puntualità anche a Monsano, continuando ad applicare l’esenzione dall’addizionale IRPEF per le “persone fisiche” con un reddito inferiore a € 10000.

L’aumento dei costi per i servizi sociali (disabilità, assistenza domiciliare e gestione handicap) è stato assorbito positivamente dallo Strumento finanziario, riuscendo a mantenerne inalterati gli standard, con una percentuale di copertura e offerta che resta tra le più elevate nei Comuni marchigiani sotto i 5000 abitanti.

Con l’applicazione corretta e puntuale delle esenzioni contributive dello strumento ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) ai nuclei familiari disagiati, come criterio unificato di valutazione della situazione economica di coloro che richiedono prestazioni o servizi sociali o assistenziali non destinati alla generalità dei soggetti, le Organizzazioni sindacali territoriali hanno manifestato la loro soddisfazione, nel corso del consueto incontro con l’Amministrazione comunale nella fase di predisposizione del Bilancio.

Anche per l’esercizio 2009, il Bilancio comunale di Previsione rappresenta dunque un risultato di rilievo, che qualifica lo Strumento finanziario e la politica di mandato dell’Amministrazione comunale.

L’Amministrazione comunale in questo Bilancio continua inoltre nella sua politica di riqualificazione del territorio comunale, attraverso le varie attività di competenza dell’Area Tecnica. Attività che si avvalgono, e devono continuare ad avvalersi, del significativo, indispensabile supporto delle altre Aree dell’organizzazione comunale, in un attivo, proficuo scambio di professionalità e competenze.

Urbanistica - Sviluppo del territorio.
Nel corso del 2009, verrà portato presumibilmente a compimento l’iter di adozione di una Variante al PRG, riguardante principalmente una rivisitazione delle destinazioni urbanistiche delle aree interessanti principalmente la Zona Industriale, oltre al ‘risanamento’, con la riqualificazione attraverso l’individuazione di alcuni ambiti di intervento urbanistico di aree poste lungo via Sant’Ubaldo. ed una rivisitazione urbanistica di alcune situazioni particolari esistenti nel territorio comunale, atte a non stravolgere l’impianto principale del Piano.

Lavori Pubblici e Viabilità.
Con l’attuazione delle opere previste nel Piano Annuale OO.PP. 2009 importanti interventi riguardo le Opere Pubbliche verranno attuati anche per questo esercizio di Bilancio.

Nella politica di conseguimento degli obbiettivi fissati nel Programma amministrativo è stata inserita nel Programma annuale e triennale OO.PP. la seguente progettualità:

Opere di importo superiore a € 100.000,00

1. Completamento via XXV Aprile - 2° stralcio.
Lavori di completamento della Via XXV Aprile - Importo complessivo € 350.000.
L’opera consiste nel completamento di un intervento avviato nel 2002-2003 attraverso il quale è stato attuato un primo stralcio con realizzazione della massicciata stradale e di alcuni impianti.
L’intervento in argomento prevederà la realizzazione di marciapiedi, e della pavimentazione stradale in conglomerato bituminoso, oltre alla realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione e raccolta acque piovane. L’importo indicato comprende i lavori, l’IVA, le spese tecniche con incarico a professionista esterno e quanto altro necessario alla sua attuazione.

2. Bonifica del suolo e delle acque inquinate da cormo esavalente area RCD ex SIMA INDUSTRIE.
Lavori di bonifica del suolo e delle acque inquinate da cromo esavalente dell’area ex SIMA, in zona industriale - Importo complessivo € 924.000.
Si prevede di bonificare il suolo e le acque inquinate da cromo esavalente nel’area ex SIMA, in zona produttiva. In seguito alla conferenza dei servizi tenutasi in data 26/6/2008 è stato possibile approvare il progetto preliminare dell’intervento, suddiviso in 4 intreventi (fase 0: indagini geognostiche e chimiche – importo Euro 157.000; fase 1: 1° stralcio funzionale – area via s. Ubaldo e Cassolo – importo Euro 153.000; fase 1: 2° stralcio funzionale – area sito Sima Industrie – importo Euro 571.000; fase 1: 3° stralcio funzionale – area via Puglie – importo Euro 43.000). L’importo presunto indicato comprende i lavori, l’IVA, le spese tecniche con incarico a professionista esterno e quanto altro necessario alla sua attuazione.

3.Opere di Miglioramento Efficienza Energetica della palestra di Via Falcone.
L’opera consiste nel miglioramento dell’efficienza energetica della palestra della scuola elementare di via Falcone realizzata in completamento della scuola elementare nel 1998. Importo complessivo € 200.000.
L’intervento previsto consisterà principalmente nella sostituzione del vecchio telo di copertura e nella sua sostituzione con una copertura fissa a pannelli di alluminio con interposto un pannello d’isolante termico.
L’obiettivo che in generale si intende raggiungere con quest’intervento è quello di sanare una situazione critica di rendimento energetico della palestra attraverso l a realizzazione di un nuovo sistema di copertura che comporti un miglioramento di rendimento energetico dei consumi con un risparmio del 30% rispetto l’attuale e con l’eliminazione nei periodi estivi dell’effetto Serra.

L’intervento rientra all’interno de programma dei finanziamenti POR FESR Marche 200/2013 – Asse 3 relativamente agli interventi 3.1.3.43.01”Promozione Efficienza Energetica negli Enti Pubblici Territoriali” – Interventi di efficienza Energetica negli Edifici Pubblici ed in tal modo l’opera potrà richiedere un ammissibilità a finanziamento fino ad un massimo dell’ottanta per cento dell’intervento. In data 17/02/2009 è stato approvato lo studio di fattibilità con deliberazione di Giunta Municipale.

4. Ampliamento del cimitero comunale – Lotto A.
Lavori di ampliamento interno del cimitero comunale - Importo complessivo € 214.000.
L’opera consiste nella realizzazione in un unico lotto dei due stralci funzionali di loculi cimiteriali e relativi ossari.
L’opera inizialmente divisa in due stralci è stata unificata in un\'unica gara d’appalto.
Progetto definitivo approvato con Deliberazione di Giunta Municipale n.103 del 2007.
Aggiornamento del quadro economico e dell’importo dei lavori in variante al progetto definitivo approvato con deliberazione di Giunta Municipale del 17-02-2007

Opere di importo inferiore a € 100.000,00

1.Opere di manutenzione straordinaria spogliatoi e palestra scuola elementare via falcone di € 45.000.
2.Adeguamento del magazzino Comunale e locale autorimessa via Trento Trieste € 20.000.

Anche durante questo esercizio di Bilancio, si concretizzerà la possibilità di individuare strumenti urbanistici atti a individuare soluzioni urbanistiche idonee e realizzabili nell’ubicazione della struttura adibita ad ospitare la scuola media, la Biblioteca ed altri servizi di carattere sociale e associativo presenti.

E’ prevista anche per questo esercizio un opera concreta di riqualificazione del sistema viario comunale, attraverso una puntuale manutenzione ordinaria delle strade comunali e della segnaletica verticale e orizzontale, con la collaborazione della Polizia Municipale.

Particolare importanza in questa annualità è l’impegno da parte di questa Amministrazione a dare inizio al progetto di riqualificazione del centro storico con particolare riguardo a piazza Mazzini. Tale progetto di riqualificazione si attuerà attraverso un concorso di idee volto ad individuare il progetto qualitativamente ed economicamente più consono a soddisfare le aspettative della comunità monsanese. A tal riguardo si è diviso l’ambito di concorso in tre macroaree: 1 piazza Mazzini; 2 Piazza Matteotti; 3 l’area all’interno delle mura cittadine. La suddivisione in tre zone delle aree di intervento consentirà all’Amministrazione comunale di realizzare le opere previste in tre stralci funzionali da distribuire progressivamente.

Ambiente.
Verrà data applicazione al rispetto degli obbiettivi presenti nella Dichiarazione Ambientale della Certificazione EMAS del Comune di Monsano, con particolare cura verso il conseguimento degli Aspetti Ambientali Significativi.

Raccolta e smaltimento rifiuti: massimo impegno dell’Amministrazione,in collaborazione con il consorzio CIR33 e A.T.I. Manutencoop, nella verifica continua del funzionamento del nuovo servizio di raccolta rifiuti Porta a Porta avvalendosi anche dell’opera delle guardie ecologiche volontarie e delle ispezioni avviate dal Consorzio durante l’anno.


comune monsano

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2009 alle 00:16 sul giornale del 30 marzo 2009 - 1207 letture