Quantcast

Ospedale in lutto per la morte di Leonardo Pellegrini

lutto 1' di lettura 12/04/2009 - La Direzione di Zona e tutti i colleghi di Jesi piangono la prematura e tragica scomparsa di Leonardo Pellegrini: sembra impossibile che in un attimo tutte le sue meritate aspettative e i suoi sogni personali e professionali siano svaniti lasciando in tutti un senso di incredulità ed un vuoto incolmabile.

Leonardo era un professionista serio e preparato, ricco di qualità umane, come ha dimostrato negli anni in cui ha prestato servizio presso il Pronto Soccorso di Jesi, nel quale la maturità e l’esperienza professionale, la disponibilità, serietà e correttezza, lo hanno reso un costante punto di riferimento per i colleghi.


Era un professionista emergente: ha acquisito nel 2007 la laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche; il mese scorso ha concluso positivamente il master di coordinamento, importante percorso formativo, affrontato con impegno, entusiasmo e con tanto sacrificio negli ultimi anni. Lo stesso impegno con cui partecipava attivamente al gruppo di lavoro “Ruolo e Sviluppo delle Professioni”, uno dei gruppi che stanno costruendo “l’Ospedale Modello”.


Leonardo era una bella persona, sempre disponibile, competente, sul quale l’azienda sanitaria avrebbe puntato per incarichi di maggiore responsabilità, nella consapevolezza di acquisire un valore aggiunto in termini di qualità di servizio assistenziale erogato ai cittadini. Leonardo lascia tragicamente i suoi cari, attorno ai quali tutta l’azienda si stringe e condivide il loro sentimento di dolore e di perdita, e che sentirà sicuramente della sua mancanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2009 alle 19:37 sul giornale del 14 aprile 2009 - 1842 letture

In questo articolo si parla di attualità, Asur Jesi





logoEV