x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al Tnt incontro pubblico con rappresentanti del presidio permanente No dal Molin

1' di lettura
1197
da Ya Basta! Marche
yabastamarche.blogspot.com

manifesto vicenza
Verso il 4 LUGLIO GIORNATA DELL’INDIPENDENZA DI VICENZA: mercoledì 24 luglio alle ore 21 al Centro Sociale “TNT” (open space) in via Politi. Incontro pubblico con rappresentanti del PRESIDIO PERMANENTE NO DAL MOLIN. Proiezione di VIDEO inediti sulle mobilitazioni della popolazione vicentina contro la costruzione della nuova Base NATO.

A pochi giorni dall’inizio del G8 e dall’arrivo in Italia del Presidente Obama, a Vicenza sarà celebrato l’INDIPENDENCE DAY con una imponente manifestazione che rivendica l’indipendenza della popolazione vicentina e di tutti noi dall’impero militare statunitense, liberando quel territorio da una nuova base di guerra.



Ne parleremo nel corso della serata con i rappresentanti del Presidio Permanente attorno al quale si è sviluppato un vero e proprio movimento che ripudia la guerra e si impegna nella costruzione dell’\'Altro Comune, un comune costruito dal basso che difende il diritto alla sovranità sul proprio territorio. Per la partecipazione alla manifestazione Partenza in pulman da Jesi Info: 347 6018652



Le Comunità Resistenti delle Marche fanno proprio l’appello contro il G8 lanciato dall’assemblea nazionale del 1° giugno tenutasi nel capoluogo abruzzese colpito dal sisma. “L’Aquila e le altre, oltre il g8” coglie il segno della rinnovata forza e intelligenza collettiva dei movimenti nell’interpretare e misurare la trasformazione del presente al tempo della crisi. Sono i bisogni e i desideri reali che attraversano i territori ad alimentare nuove forme del conflitto, a dar vita a movimenti che provano a ricomporre dal basso il legame sociale e cooperante delle nostre comunita\'. Comunità in resistenza che con i colori dell’autonomia e dell’indipendenza disegnano nuove istituzioni del comune.



manifesto vicenza

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2009 alle 16:22 sul giornale del 23 giugno 2009 - 1197 letture